ELEZIONI

Il Movimento 5 Stelle non ha appeal sull’isola. Sono 1600 le preferenze

Il commento di Caterina Iacono portavoce del Meetup Amici di Beppe Grillo di Ischia: «Anche alle regionali ha trionfato il clientelismo»

Sono 1616 i voti raccolti sull’isola di Ischia per Valera Ciaramebino presidente e 1463 per la lista del Movimento 5 Stelle. Questo il dato delle urne che dimostra come i grillini non abbiano appeal sull’isola. «Anche alle regionali 2020 così come alle amministrative 2019 per Casamicciola ha trionfato il clientelismo ed il malaffare», è l’affondo di Caterina Iacono portavoce del Meetup Amici di Beppe Grillo dell’isola di Ischia. Secondo la portavoce ed ex candidata a sindaco a Casamicciola «I neo eletti del Movimento 5 Stelle al consiglio regionale della Campania, proseguiranno a lavorare nell’interesse della Campania.

È stata una campagna elettorale difficoltosa. De Luca ha smantellato pezzo per pezzo il sistema sanitario campano e fatto del Covid 19 il suo palcoscenico personale per mandare in scena la pantomima dei cinghialoni e lanciafiamme. Stefano Caldoro ha candidato gente inquisita per concussione. Anche alle regionali 2020 così come alle amministrative 2019 per Casamicciola ha trionfato il clientelismo ed il malaffare». E qui l’appello: «Ci appelliamo ai neo eletti di questa maggioranza regionale affinché possano responsabilmente e per il bene dei cittadini accogliere le richieste e le proposte che verranno dai nostri consiglieri stellati senza fare ostruzionismo sterile e becero, come nello scorso quinquennio, e di collaborare tutti insieme civilmente e concretamente». Conferma, poi, l’impegno per l’isola di Ischia. «Noi del Meetup amici di Beppe Grillo di Ischia continueremo a lavorare per la nostra isola». Caterina Iacono espone, poi, il prossimo progetto: «Stiamo organizzando un incontro a Roma con l’attivista ed ingegnere Marco Martens per dar vita ad un tavolo di lavoro cui prenderanno parte cittadini, attivisti e portavoce locali, per illustrare le nostre iniziative e richieste al Governo centrale». E chiosa: «Andrò personalmente a Roma per ottenere finanziamenti per la ricostruzione delle aree terremotate, per il progetto di riqualificazione energetica di Casamicciola, per fare in modo che il bonus 110 sia valido anche gli immobili ammalorati dal sisma.  Saremo sempre una voce che grida nel deserto di Ischia, ma faremo sempre soffiare vento di onestà sulla nostra isola».

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button