Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Il nuovo anno e le prospettive per il turismo isolano

DI SANDRO FLORENZO

Il 2019 è iniziato e ognuno di noi, in particolare chi opera nel settore turistico, inevitabilmente comincia a porsi una domanda: che aria tirerà per la nostra amata isola d’Ischia. Dovessi fare una prima analisi, credo che a mio avviso non si discosterà più di tanto dal 2018 anche se si potrebbe registrare un leggero segno meno per due ordini di motivi.

Il primo è che il nuovo governo non sembra avere le capacità di riuscire a far crescere e migliorare l’economia globale e già adesso gli indici che misurano lo stato di salute sono tutti in discesa (se non in picchiata) e paiono davvero non promettere nulla di buono. Il secondo, parimenti importante e significativo, è che i sei Comuni e le associazioni di categoria non sono in grado di approntare e mettere in campo una strategia efficace (territoriale e pubblicitaria) e soprattutto unitaria per richiamare un numero maggiore di turisti. Insomma, per fare una metafora calcistica direi questa partita tra l’isola d’Ischia contro il Resto del Mondo si concluderà con il punteggio di 0 a 2. Non la migliore delle prospettive, ma per una volta davvero non mi dispiacerebbe sbagliarmi…

* IMPRENDITORE TURISTICO

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button