Statistiche
CRONACA

IL PROCESSO Spaccio, due anni e quattro mesi per Verde

Gaetano Verde è stato condannato alla pena di due anni e quattro mesi di reclusione e 20.000 euro di multa al termine del processo per direttissima che è stato celebrato ieri mattina dinanzi al giudice del Tribunale di Napoli. Il ventiquattrenne lacchese, difeso dall’avvocato Mitty De Girolamo, era stato tratto in arresto dagli agenti del commissariato di polizia di Ischia che lo avevano sorpreso – al termine di una perquisizione personale prima e domiciliare poi – con un quantitativo di marijuana pari a un chilo e cento grammi, assolutamente incompatibile con la detenzione per uso personale.

Nei confronti del Verde il pubblico ministero Di Nardo – anche in virtù dei suoi precedenti specifici – aveva chiesto la pena più severa a quattro anni di reclusione (e quindicimila euro) di multa. All’imputato veniva dunque contestata la recidiva, il rito scelto è stato l’abbreviato. Al termine del processo Gaetano Verde è tornato agli arresti domiciliari dove dovrà per adesso scontare la propria pena. Entro i termini è presumibile che la difesa presenterà appello.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex