SPORT

Il Procida guarda con fiducia alla trasferta di Volla

E’ arrivato soltanto un deludente pareggio nella gara contro lo Stasia, risultato che ha evidenziato nuovamente limiti caratteriali di questo Procida. I biancorossi, evidentemente, devono essere con l’acqua
alla gola per dare il meglio delle proprie possibilità. Quando invece c’è la possibilità di fare un salto di qualità, la squadra di mister Cibelli (nella foto) commette sempre il solito errore di sottovalutare gare ed avversari.
Questo è accaduto anche contro lo Stasia, una partita che visti i valori in campo il Procida avrebbe dovuto vincere con estrema facilità. Ed invece è arrivato uno 0-0 scialbo, che alla fine costringe i biancorossi anche a tirare un sospiro di sollievi grazie ad un intervento prodigioso di Bardet che ha evitato guai peggiori. Ora però bisogna tracciare una linea su questo mezzo passo falso e guardare al futuro. C’è un discorso salvezza da archiviare, considerato che dopo il risultato con lo Stasia è questo l’unico obiettivo rimasto ai biancorossi.
Domenica si andrà a Volla, sul campo di una squadra coinvolta in zona play-out e reduce da una pesante sconfitta interna contro il Gladiator. Il Procida deve riscattarsi e ha la possibilità di dare il colpo di grazia ad una diretta concorrente. Per questa sfida Cibelli recupererà calciatori importanti, assenti sia nella gara di Mondragone che in quella interna contro lo Stasia Soccer. In primis Fabrizio Muro e Lorenzo Costagliola. Quest’ultimo permetterà al tecnico isolano di avere un’altra arma offensiva da aggiungere ai vari Fragiello, Tony Costagliola e Cibelli, un ricambio in più che è mancato nella partita contro lo Stasia nella quale
Cibelli ha cercato di inventarsi qualcosa nel finale per dare un po’ di freschezza al proprio attacco.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close