Statistiche
ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5CULTURA & SOCIETA'PRIMO PIANO

Il professore Brischetto nominato garante dei disabili per il Comune d’Ischia

In conformità alle disposizioni della Convenzione sui diritti delle persone con disabilità, approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 13 dicembre 2006, il Sindaco di Ischia Enzo Ferrandino ha nominato il professor Raffaele Brischetto garante delle persone disabili del Comune di Ischia per il triennio 2019-2021.Obiettivo dell’Amministrazione è quello di superare gli ostacoli che, ancora oggi, impediscono alle persone con disabilità di ottenere la piena partecipazione alle occasione di aggregazione, incontro e promozione sociale, limitandone di fatto la libertà. Il professore Brischetto, referente locale e rappresentante della UILDM di Ischia e Procida, tenace difensore dei diritti delle persone con disabilità, attento alle esigenze dei più deboli e costante punto di riferimento della comunità scolastica in cui ha a lungo prestato la sua opera di educatore volontario, sarà affiancato nella sua azione dall’avvocato Adriano Mattera. «È una promessa fatta alla cittadinanza quella di rendere il nostro territorio accessibile a tutti, ed è un dovere iniziare dalla Casa Comunale dove, a giorni, partiranno i lavori per l’installazione di un ascensore che collegherà il piano terra con il primo piano. Significativo che la nomina al prof. Brischetto arrivi proprio alla vigilia di quest’importante adeguamento funzionale». Così il Sindaco Enzo Ferrandino. «È stata una sorpresa preannunciata durante l’ultimo incontro in piscina per la consegna degli attestati della Uildm. La collaborazione – ha dichiarato Brischetto – ci sarebbe stata comunque, ma il sindaco ha voluto investirmi ufficialmente con questo impegno che aumenta il mio spirito di collaborazione nell’abbattimento delle barriere e nell’assistenza dei disabili. Con la collaborazione fattiva dell’avvocato Adriano Mattera sono sicuro che riusciremo a ottenere dei risultati annuali. È un momento difficile sotto tutti i profili, mi auguro di dare un segnale positivo ogni anno, ringrazio il sindaco di aver pensato a me anche se forse immeritatamente». Il pensiero, nel leggere di questa nomina, va subito a Peppe Varchetta che, costretto alla sedia a rotelle per diversi anni, è stato un instancabile difensore dei diritti dei cittadini diversamente abili. Con quella carrozzella che chiamava “la sua Ferrari”, accompagnato dalla sua inseparabile cagnolina Duchessa, per gli amici Duchy, amava girare per la sua isola segnalando quelle che erano le barriere architettoniche da abbattere. Oggi c’è una mattonella nella Pineta Mirtina che ricorda il suo impegno, non vano soprattutto grazie al ruolo dato oggi al professore Brischetto. «Con Peppe ci siamo incontrati diversi volte, lui in una maniera io in un’altra, si è dato da fare veramente ed è stato premiato con un ricordo. L’adeguamento funzionale del Municipio – ha continuato il professore Brischetto – è stato tra le prime cose segnalate, fino ad oggi non è stato possibile assistere ai consigli comunali o presentarsi in qualche ufficio. É una grande battaglia di civiltà del Comune che continuerà con l’adeguamento della sede degli uffici di Polizia Municipale». Il terzo obiettivo del garante dei disabili è poi quello di facilitare l’ accesso alle quattro farmacie del Comune e l’assetto di alcune parti del cimitero per dare la possibilità anche ai disabili di andare a trovare i defunti nella parte vecchia». «Ringrazio il sindaco per avermi conferito quest’incarico – ha commentato l’Avvocato Adriano Mattera – è una grossa responsabilità, i disabili non devono mendicare i propri diritti, ma vivere la propria condizione in libertà. Il prof. Brischetto si è sempre mosso in favore dei diritti dei disabili, coopereremo con le istituzioni solo così otterremo dei risultati. A stretto giro pagina Facebook per promuovere le nostre attività e raccogliere partecipazione. Quella del garante – ha concluso l’avvocato Mattera – è una figura fondamentale, sarebbe bello istituirla in tutti e sei i comuni dell’isola. É necessario poter cooperare tra garanti per risolvere tutti i problemi che investono la nostra isola dal punto di vista delle barriere architettoniche e non solo».

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x