Statistiche
CRONACA

IL PUNTO Il turismo e la crisi del mezzogiorno

di Giuseppe Mazzella

Il turismo. Gli imprenditori ed i lavoratori per il 2020 fino alla chiusura dello stato di emergenza deve rientrare nelle cosiddette “politiche passive del lavoro” cioè sostegno pubblico rispetto alle “politiche attive del lavoro” cioè creare investimenti ed occupazione. Uso questi eufemismi perché vengono adottati in leggi decreti circolari anziché un linguaggio più semplice chiaro e cioè indennità di disoccupazione fino allo 80 per cento per un anno per i lavoratori e contributi a fondo perduto è nessuna tassa o imposta per gli imprenditori. Il turismo è il settore più colpito dalla epidemia. Il mezzogiorno che pure aveva puntato tutto sul turismo sprofonda in una crisi economica e sociale gigantesca. Il sostegno dell’Italia unita è della unione europea deve essere forte ed immediato.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex