LE OPINIONI

IL PUNTO Natale o del silenzio perfetto

DI BERNARDO DELLOMO

Mentre si continua a spalare, è giunto Natale.Buon compleanno, caro Gesù! Casamicciola risorgerà ancora. La storia recente ci racconta di una novella Betlemme, inondata di fango, sconvolta dal dolore con occhi increduli e umidi. E’ un Natale diverso con il cuore sanguinante e l’animo a pezzi, con un presepe diverso, senza case né volti. Quello che è stato va elaborato. I nostri giovani vanno aiutati, il nostro territorio va guarito. Risorgeremo! I nostri fratelli morti ci precedono nella Gerusalemme celeste, la patria  comune. I nostri “giovani”, angeli della vita saranno le nostre risorse future e oggi sostituiscono quelli della grotta.

Davanti alla mensa natalizia li onoreremo con quel silenzio necessario e opportuno con cui comprendere l’incredulità degli eventi, quel silenzio  perfetto che lega la nostra umanità all’eternità, l’uomo a Dio. E quando i nostri figli più piccoli ci chiederanno “perché, padre, questa sera preghiamo?”, risponderemo “perché i figli di questa terra bella e crudele hanno raggiunto Dio nel riposo eterno”. Buona memoria a tutti!

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex