Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

IL RICONOSCIMENTO A Giulia Trani  il premio “Nuovo Umanesimo” 

La giovanissima Ischitana  Giulia Trani di appena 15 anni ha ricevuto oggi il premio ” nuovo umanesimo” per il suo romanzo d’esordio  Fonsinè . Il premio è stato attribuito dalla Fondazione Francesco Terrone di Ripacandida e Ginestra  per aver contribuito a valorizzare l’arte e la cultura del nostro tempo ed è stato portato all’attenzione della Fondazione con sede in Mercato San Severino dallo scrittore Biagio Di Meglio. 

Nelle scorse settimane inoltre Giulia ha ricevuto  ulteriori attestazioni di stima per la sua opera prima come quella del Prof. Giulio Tarro  che  a nome dell’accademia Carducci  le ha conferito il premio “omaggio a Sergio Corazzini” e le ha inviato il seguente messaggio di incoraggiamento ” Cara Giulia, ho letto ed apprezzato il libro che mi è stato presentato come la tua prima opera a 15 anni di età. Ho vivamente apprezzato il tuo lirismo, “luci del passato e aurore odierne”, in una storia ispirata ad un commovente accaduto che la tua età ha coltivato “dalla prima all’ultima pagina intenerendo il lettore ed il critico”. L’encomio alla memoria di Sergio Corazzini premia il tuo impegno come nuova luce della nascente letteratura! “Quanto amore e tanta sensibilità nel tuo scritto senza fine perché l’amore è perenne sorgente di affetti e pensieri nel tessuto del nostro tempo”. Vivissimi auguri per questo inizio di attività letteraria così brillante, con verace sincerità, Giulio Tarro.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex