ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Il Tar salva il supermercato Deco’ di Fiaiano, niente chiusura

ISCHIA – Una sentenza della magistratura che non rende soltanto giustizia agli imprenditori che avevano fatto ricorso per far valere le proprie ragioni, ma anche tantissime famiglie isolane, che avevano visto a rischio il proprio sostentamento per la possibile chiusura di due attività commerciali e la conseguente perdita di svariati posti di lavoro. Il Tribunale amministrativo regionale della Campania ha accolto il ricorso di Augusto Lombardi, patron del supermercato Decò di Fiaiano per il quale era stata disposta la chiusura. Una sentenza, quella del Tar, che ribalta completamente i provvedimenti emessi dalle autorità competenti che come detto avevano suscitato non poche preoccupazioni.

Mentre per quello di via Corrado Buono, a Barano, in extremis si era trovata una soluzione salomonica ed eliminando delle anomalie interne era venuto meno l’oggetto del contendere, così evitando il giudizio dei giudici del TAR, per quello di Fiaiano, fallite tutte le ‘soluzioni’ diplomatiche, si è andati allo scontro diretto davanti ai giudici amministrativi che con la sentenza di merito hanno dato pienamente ragione ai Decò e quindi ad Augusto Lombardi che è rimasto fermo sulla sua posizione, sin dall’inizio, fermo sostenitore di essere dalla parte del diritto.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close