Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

Il tour di Luca Abete “non ci ferma nessuno” attira le isole

Da sempre, il nostro amato inviato di Striscia la Notizia è impegnato nel sociale e anche questa volta è riuscito a radunare migliaia di giovani in maniera del tutto innovativa e avvincente

Tanti giovani hanno il desiderio di intraprendere percorsi di vita diversi ma tutti accomunati dalla voglia di reagire ad un’Italia troppo poco interessata al loro futuro.

Ciascuno a suo modo è in cerca della grande occasione: l’importante è avere l’idea e il controllo del proprio futuro e correre per riuscire a raggiungerlo.

Non Ci Ferma Nessuno

Lo scorso 16 marzo è ripartito con successo il primo di 10 incontri del tour motivazionale “Non ci ferma nessuno” ideato sette anni fa da Luca Abete, il celebre corrispondente di Striscia la notizia che nel corso della sua carriera ha cercato di    sensibilizzare operosamente la popolazione e le nuove generazioni alle benevoli azioni umane per riscoprire man mano una società migliore.

Il suo obbiettivo è quello di incoraggiare i giovani e guidarli verso una strada    con intenti costruttivi e suscitare un cambiamento vero e più proficuo.

Ha coinvolto il giorno di partenza 46.000 studenti del Politecnico di Milano con l’ospite d’eccezione Michelle Hunziker.

Ads

A causa della pandemia, il format festeggerà i suoi sette anni in una versione completamente rinnovata: diventa un digital show in streaming, interamente dedicato agli studenti di dieci Università distribuite sul territorio nazionale.

Ads

Il format, vanta la medaglia del presidente della Repubblica e il patrocinio morale della Conferenza dei rettori delle Università italiane (Crui) e terminerà a fine maggio, con la Sapienza di Roma. 

Il 20 maggio il tour farà tappa a Napoli, presso l’ Università Parthenope e potrà coinvolgere attivamente anche le nostre isole.

I primi giorni di maggio, uscirà sul Golfo un preavviso che annuncerà le modalità di condivisione e di partecipazione virtuale al tour, esteso alle scuole di Ischia, Capri e Procida.

Per Luca Abete “una community è completa solo se abbraccia tre valori fondamentali, i veri pilastri del futuro: solidarietà, sostenibilità e opportunità”.  

In questi anni #NonCiFermaNessuno ha trovato giusta sinergia con partners d’eccellenza sensibili alle esigenze degli studenti. “Se rispettiamo l’ambiente amiamo di più noi stessi ed i nostri figli. Se l’ambiente gode di buona salute, ne beneficia anche l’economia e la società”.

Sono numerosi i buoni propositi del tour e uno di questi è la call to action “Diventa anche tu volontario del Banco”, che invita gli studenti a vivere una esperienza diretta di attivismo sociale nelle sedi della Fondazione Banco Alimentare e l’invito a partecipare alle attività presso le sedi del Banco più vicine.

Amici Rari è invece il nome dato al gemellaggio tra il tour e le associazioni che sostengono i malati rari rappresentati dalla federazione UNIAMO.

Agli studenti della Community è stato presentato anche il progetto MI CAMPUS, un’iniziativa volta a sostenere gli studenti nei vari atenei ed aiutarli nell’elaborazione di tesi e altri progetti. 

Grazie alla geniale e solidale creazione di Luca Abete #NonCiFermaNessuno, i giovani vengono trasportati in un mondo sinergico e alleato per concepire una realtà più pura, produttiva, ideale.

Una realtà che i giovani sognano, ma hanno bisogno di essere spronati a causa dei pochi incoraggiamenti.

La mentalità del grande Abete, ampliata grazie all’esperienza maturata nel corso del suo lavoro fatto di numerose inchieste mirate all’inquinamento, alla criminalità, sanità, pubblica istruzione e altro, ha intrapreso una strada sostenitrice nei confronti dei ragazzi che hanno voglia di innalzare un mondo più onesto e speranzoso.

Finalmente c’è qualcuno che ha voglia di pensare a loro, alle scuole, al sogno nel cassetto, che con fiducia e coraggio può trasformarsi in realtà.

Il messaggio è questo. “CREDERCI, CREDERCI E CREDERCI” , fino a che si riuscirà a tenere per mano ciò che si desidera veramente. L’inviato è intento a trasmettere coraggio come lo ha avuto lui in passato, rendendo pubblica la sua esperienza umile da studente ad inviato di Striscia.

Non Ci Ferma Nessuno

L’aula diventa così il centro del mondo, un pretesto per coinvolgere le Università e le scuole superiori in una comunicazione più allargata.

Tutti gli studenti posso interagire parlando di successo ma anche di sconfitte, dalle quali si può ripartire.

I testimonial di questa esperienza sono tanti. Ne citiamo alcuni, Michelle Hunziker, Annalisa Minetti, Valeria Altobelli e Ciro Ferrara, che ha condiviso la sua carriera calcistica, arricchita dalla conoscenza del più grande calciatore del mondo Diego Armando Maradona. Lo spirito di sacrificio è stato il concetto che ha voluto esprimere ai ragazzi durante la diretta streaming. “Grazie alle discese si possono raggiungere le più grandi salite”.

Ferrara è stato un esempio sportivo importante per il tour motivazionale. I giovani si sono sentiti in piena scalata immaginando un futuro brillante senza pessimismo.

Mentre oggi è l’attrice originaria di Pozzuoli, protagonista indiscussa de “L’amica geniale”, Ludovica Nasti, l’ospite della 4a tappa del tour in programma alle 10:30 con gli studenti dell’Università di Parma.

Da adesso, anche le isole potranno partecipare a questo evento esclusivo e di corporazione.

L’unione fa la forza si dice, questo è lo spirito che dovrebbe essere attribuito agli studenti in un momento difficoltoso come questo.

L’impegno sociale di Luca Abete sta diventando un segno concreto di supporto all’Italia per preparare i giovani a fronteggiare le difficoltà e renderli protagonisti del proprio avvenire per poterlo cambiare evitando le molteplici complessità.

Foto Alfonso Maria Salsano

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x