INCHIESTE

IL VADEMECUM Benzina, metano e diesel: come seguire l’evoluzione dei prezzi

Da anni siamo abituati a vedere i prezzi dei carburanti schizzare alle stelle nei periodi di crisi; l’aumento del prezzo benzina oggi non è certo una novità di quest’ultimo periodo, anche se per via dei problemi con la Russia i rincari si stanno facendo sempre più pressanti per famiglie e imprese. 

Dall’inizio di questa situazione difatti non sono stante solo le bollette ad essere aumentate notevolmente, bensì anche i prezzi esposti alle pompe di benzina hanno subito una rapida impennata come non se ne vedevano da anni. 

La scelta dell’auto è diventata ancor più importante in questo contesto: visita il sito di Autotorino per scoprire qual è il mezzo che più si adatta alle tue esigenze!

  • I rincari suoi carburanti

Basta uscire e visitare una qualunque pompa di benzina per verificare che i prezzi sono nettamente aumentanti, anche se questo è avvenuto in maniera non omogenea sul territorio nazionale. 

Fino a non molto tempo fa per molti era la vicinanza ai due euro al litro a far tremare, ed era in un certo qual modo il limite di tollerabilità per quel che riguardava un rifornimento a prezzi ragionevoli. 

Ads

Tutte le principali fonti di rifornimento per i veicoli a motore hanno subito un aumento dei prezzi notevole.

Ads

A seguito dei continui rincari, infatti, il prezzo benzina oggi è ben diverso rispetto al passato e sta facendo preoccupare i consumatori. Anche il prezzo diesel ha subito un aumento analogo, sorte che è toccata anche al prezzo metano auto

  • Quali saranno i prezzi dei carburanti in futuro?

C’è chi fa regolarmente rifornimento per andare a lavoro, chi per fare la spesa, chi per portare i figli a scuola: in un modo o nell’altro, questo aumento dei prezzi ha colpito tutti i nuclei famigliari. Anche le aziende non ne sono immuni, soprattutto quelle che prevedono l’uso di auto aziendali o che fanno affidamento su mezzi propri per il trasporto delle merci. Cosa ci aspetta nell’immediato futuro per quanto riguarda questi rincari?

Esattamente il 16 Febbraio 2022, c’è stata una diminuzione generale dei prezzi benzina, così come c’è stata per il prezzo metano auto ed anche del prezzo diesel. Questa diminuzione ha come motivo principale l’interesse da parte delle grandi compagnie di rifornimento per i colloqui tra Russia e Ucraina, nella speranza che questi possano portare ad una situazione di ritrovato equilibrio che conceda l’abbassamento del prezzo del petrolio. 

Se però da una parte il verificarsi di questa situazione porterebbe ad una diminuzione dei rincari che si sono susseguiti negli ultimi mesi, allo stesso tempo le sanzioni imposte dall’Europa vanno tenute in considerazione. L’applicazione di questi provvedimenti economici ha difatti come conseguenza l’aumento del prezzo del petrolio e di tutti i suoi derivati. 

In sostanza, il prezzo dei carburanti potrebbe effettivamente scendere prossimamente, ma è anche difficile che il prezzo medio scenda in maniera consistente.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex