Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

In manette Vanni Ferrandino e Antonello D’Abundo

ISCHIA – Sono il maresciallo della capitaneria di porto Vanni Ferrandino e l’ex assicuratore Antonello D’Abundo i destinatari di due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessi dal gip della Procura della Repubblica di Napoli nell’ambito di una vicenda in cui si ipotizza il reato di concussione. Come ampiamente anticipato già dalle prime ore di questa mattina, l’indagine in questione è relativa ai controlli effettuati negli alberghi e relativi alle autorizzazioni per gli scarichi fognari. Tutto nasce dalla denuncia sporta dal legale rappresentante di una società alberghiera che – come spiegato in un precedente take – avrebbe sporto una dettagliata denuncia accompagnata anche da una serie di intercettazioni.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex