ARCHIVIO 4

“Inarime” a caccia di talenti per la terza edizione del concorso canoro indetto dal Rotary

dalla redazione

Ischia – Una vera e propria caccia al talento quella promossa dal Rotary club isola d’Ischia con la terza edizione del  concorso canoro Inarime. Con la direzione artistica del maestro Lauro, il concorso musicale di canto “Inarime” è riservato, infatti, proprio ai giovani talenti canori della Campania.  L’evento si terrà il prossimo 22 aprile presso l’Hotel Continental a partire dalle 17:30, ma c’è tempo per iscriversi solo fino al prossimo 21 marzo inviando una mail con domanda di partecipazione a nicolalauro@alice.it.  Il concorso,  riservato ai residenti della Campania che hanno acquisito esperienza nell’ambito del canto con la partecipazione a concorsi o ad eventi musicali; segnalazioni ad associazioni concertistiche e ad altri Club Rotary Nazionali sarà occasione per affermare e portare alla ribalta i talenti della nostra Regione. La partecipazione al concorso è gratuita, ma non possono partecipare coloro che alla data del concorso non rientrano nelle fasce d’età indicate; parenti di rotariani entro il secondo grado; alunni e/o parenti entro il secondo grado dei membri di commissione, i non residenti della Regione Campania e i vincitori della borsa di studio della precedente edizione. La domanda di iscrizione, corredata da fotografia recente, necessariamente secondo il modello allegato, deve contenere: curriculum artistico e documentazione delle attività artistiche svolte. Quattro le categorie del concorso: leggero, jazz e Rock per due sezioni, dagli 11 ai 17 anni e dai 18 ai 35 anni; un’ altra categoria è dedicata al canto lirico e vede partecipanti d’età compresa dai 18 ai 35 anni e la quarta, novità di quest’anno, un’intera categoria dedicata esclusivamente il canto napoletano, sezione questa senza limiti d’età. Come l’anno scorso, quando sul podio salirono Imma Iaccarino e Tonia Barbieri; un sorteggio casuale dei partecipanti determinerà l’ordine di esibizione durante la prova. Ogni partecipante eseguirà uno o più brani scelti dalla commissione tra i tre brani presentati; quest’ultimi potranno essere eseguiti su base CD oppure con esecuzione pianistica dal vivo. La valutazione dei concorrenti, effettuata subito dopo ogni esecuzione, sarà espressa in centesimi e determinerà la graduatoria e l’assegnazione dei premi. La commissione, composta da esperti de settore, il cui giudizio è insindacabile ed inappellabile, potrà interrompere l’esecuzione, se necessario riascoltare e ha facoltà di non assegnare premi. Ad assicurare la regolarità e l’applicazione del regolamento concorsuale sarà un notaio. I vincitori del concorso si esibiranno, poi, in una serata di gala e di premiazione che sarà stabilita successivamente.  Al primo classificato di ciascuna categoria andrà una coppa e un diploma di merito, quest’ultimo verrà rilasciato anche al secondo, che riceverà una medaglia, e al terzo classificato; per tutti gli altri invece ci saranno diplomi di partecipazione. L’obiettivo primario del Rotary è quello di far studiare i giovani talenti ed è per questo che una borsa di studio dal valore di 500 euro, spendibile in attività di studio o perfezionamento presso una scuola o maestro di chiara fama a scelta del vincitore, verrà rilasciata dal Club isolano al primo premio assoluto per la sezione che vede protagonisti i minori di 18 anni e mille euro per tutte le altre categorie. È un’occasione davvero unica per quanti si dilettano nel canto e vorrebbero, un giorno, far di questa passione un mestiere. Per ulteriori informazioni: Prof. Nicola Lauro – Forio – nicolalauro@alice.it – Telefono 33384023906

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close