ARCHIVIOARCHIVIO 5

Insularità e giustizia, il convegno dell’Assoforense

L’insularità e la discontinuità territoriale costituiscono sbarramenti reali ed insuperabili all’esercizio della Giurisdizione e richiedono una particolare attenzione per l’adozione di provvedimenti atti a garantire il mantenimento ed efficientamento del Servizio Giustizia sulle isole minori.

L’Associazione Forense Isola d’Ischia, in linea con il Coordinamento Unitario delle Assoforensi delle isole di Ischia, Elba ed Eolie, nato nell’Assemblea Generale di Roma del 25.5.2015, ha ritenuto di invitare tutte le Istituzioni Nazionali e Locali interessate ad un prima Tavola Rotonda sul tema Giustizia ed Insularità, che si terrà il 18 e 19 dicembre 2015 dalle ore 15,30 in Ischia all’hotel Delfini di Cartaromana e dalle 20,30 in Forio all’hotel Sorriso Thermae Resort & SPA, al fine di approfondire la problematica in esame, intavolando un confronto serio e stimolando un dibattito costruttivo che tenga conto dell’esigenza di garantire ai cittadini delle isole, gravemente penalizzati dalla mancanza di continuità territoriale, accesso stabile ed efficiente al servizio essenziale della Giustizia, non meno che a tutti gli altri servizi pubblici essenziali, sui rispettivi territori isolani.

Si tratta di centinaia di migliaia di cittadini italiani a cui non può essere negato o reso enormemente gravoso l’esercizio del Diritto fondamentale alla tutela giurisdizionale.

Solo la preservazione degli indispensabili Presidi di Legalità, Sedi distaccate insulari di Tribunale, ed una loro riqualificazione mediante l’impiego adeguato di risorse umane e tecniche (anche grazie all’auspicato snellimento dell’attività giudiziaria prefigurato dalla messa a regime del processo civile telematico, che tuttavia almeno allo stato non è in grado di evitare la presenza fisica dei procuratori e dei testi alle udienze), potrà assicurare l’effettiva fruizione della Giustizia evitando l’isolamento giudiziario di parte della popolazione.

E’ una battaglia di civiltà che da anni siamo impegnati a condurre con tutte le energie di cui può disporre l’Avvocatura rivendicando ad alta voce i DIRITTI dell’utenza, a cominciare dagli ultimi, dalle fasce deboli della società, dai lavoratori e da chi, come le persone diversamente abili o invalide, necessita anche di un Giudice del Lavoro oltre che della Volontaria Giurisdizione sul posto.

Ads

In tale ottica, il Tribunale di Prossimità è opportuno che torni ad essere dotato della più ampia competenza e che se ne consacri ex lege la definitiva stabilizzazione sulle isole in virtù della immutabile specificità territoriale e delle costanti difficoltà di collegamento marittimo con la Penisola.

Ads

 

Al termine della manifestazione, Sabato 19 dicembre, nell’ambito del Giubileo, il Vescovo di Ischia, Sua Eccellenza Mons. Pietro Lagnese, celebrerà nella Cattedrale alle ore 9,30 una Santa Messa per tutte le Istituzioni e gli Operatori della Giustizia, nonchè per tutti i partecipanti alla Tavola Rotonda ed i Fedeli che vorranno intervenire.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button