Statistiche
ARCHIVIO 4

“Invito alla Corte dei Borbone”, il casino Borbonico rivive grazie al teatro

di Isabella Puca

Ischia  – Tornano in scena gli Uomini di Mondo con una visita guidata teatralizzata nata dalla collaborazione con l’attuale stabilimento termale militare ospitato nel palazzo dell’Antica Reggia di Ischia. Il prossimo 1 giugno, la Casina Reale dei Borbone aprirà al pubblico per una suggestiva visita guidata teatralizzata, un’immersione nell’atmosfera di fine settecento, per rivivere i fasti dell’Antica Reggia, quando una piccola isola si ritrovò al centro degli intrighi delle corti europee. Palazzo interno

«La visita teatralizzata – ci spiega Corrado Visone – nasce dall’idea di Valerio Buono e mia di voler approfondire un periodo storico in particolare, quella fine del settecento in cui la corte napoletana si ritrovò stretta tra gli intrighi delle altre corti europee da un lato, e i movimenti illuministici, che in Napoli ebbero una delle culle più importanti, dall’altro. Insieme al Capitano Speranza che sovraintende alla struttura del Casino Borbonico, oggi stabilimento balneo militare, e preso atto del suo desiderio di “aprire i portoni” del Casino a isolani e turisti, abbiamo pensato di sviluppare una visita teatralizzata che fondesse il generale e il particolare, la storia di un palazzo reale, luogo privilegiato di villeggiatura, e la storia dei personaggi della fine del settecento napoletano che di quegli anni furono protagonisti».

IMG_4426La scena che gli spettatori si troveranno davanti sarà pressappoco così: Ischia, 28 luglio 1794. Il Re si muove per le stanze svagato, a caccia di una folaga, un babà o una contadina prosperosa. La Regina medita piani di vendetta contro la Francia e i giacobini. Philip Hackert dipinge come un naturalista ogni angolo del Regno. La Corte è in fibrillazione, attende ospiti. Sarà Francesco Buonocore, discendente della famiglia costruttrice della Villa, a condurre gli ospiti nei cortili e nelle stanze del Palazzo Reale; guida d’eccezione, accompagnerà i partecipanti alla scoperta dei segreti, della storia, e delle curiosità dell’antica Reggia. Gli ospiti incontreranno Re Ferdinando e la Regina Maria Carolina, l’affascinante Lady Hamilton, il pittore di corte Philip Hackert, e altri protagonisti della storia del Regno di Napoli alla fine del Settecento. «Troveremo quindi un pezzo di storia isolana e un pezzo di storia europea, – ha continuato Visone –  sarà un modo di immergersi in un tempo palpitante sotto tanti aspetti. Abbiamo scelto una data in particolare il 28 luglio 1794, Re Ferdinando e Maria Carolina sono in villeggiatura a Ischia, attendono ospiti (che poi sono gli stessi partecipanti alla visita) che vengono condotti nel Casino da Francesco Buonocore, nipote omonimo del Protomedico costruttore della Villa. I visitatori incontreranno il Re, la Regina, la conturbante Lady Hamilton, il Principe di Castelcicala che odia la nuova moda del caffè, e tanti personaggi piccoli e grandi che hanno fatto quel pezzo di storia». A dar vita alla scena ci penseranno  Pierpaolo Mandl, Valentina Lucilla Di Genio, Valerio Buono, Rossella Murolo, Alessandra Criscuolo, Corrado Visone, Agnese Elia, Enzo Boffelli, Paolo Feliciello. L’ingresso è di 8 euro a persona, la durata di 70 minuti, per partecipare bisogna prenotarsi al 3477569844.  Un evento unico e imperdibile per conoscere la storia della nostra bella isola.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x