CULTURA & SOCIETA'

Ironia e fenomeni sociali nelle canzoni di Marilisa Ungaro

La cantautrice ischitana racconta in maniera straordinariamente orgiinale tendenze sociali molto diffuse nell’epoca moderna del consumismo sfrenato

Il negozio del cinese come antidepressivo curativo. Potremmo sintetizzare in questo modo il significato dell’ultimo singolo della giovane cantautrice ischitana Marilisa Ungaro la quale, con grande ironia, racconta il fenomeno sociale dello shopping economico e popolare in cui ognuno di noi prova a rifugiarsi nei momenti “no”. L’ironia, spesso molto sottile, è il modo attraverso il  quale racconta, in maniera straordinariamente originale, tendenze sociali molto diffuse nell’epoca moderna del consumismo sfrenato e della vita stressante dove ognuno, a modo suo, cerca la felicità perduta.

Sguardo dolce e voce graffiante, è questo il mix agro-dolce che caratterizza Marilisa, ragazza semplice e dalla grande personalità la quale, nonostante la giovane età, è già da tempo una cantautrice molto apprezzata. Ad accompagnarla nei suoi concerti, poi, c’è una band d’eccezione composta da Matteo Di Francesco alla batteria, Emanuele Ciampichetti al basso e Attilio Costa e Fabio Greco alla chitarra, tutti musicisti che hanno avuto modo di suonare al seguito dei cantanti italiani più famosi. Trasferitasi all’età di diciannove anni a Roma dove ha conseguito il diploma in canto alla “Saint Louis Accademy of Music”, Marilisa non riesce a fare a meno di tornare spesso a Ischia, l’Isola natia che le dà la giusta ispirazione per scrivere i testi delle sue canzoni.

“Tutto – ha dichiarato Marilisa Ungaro – è nato qui, sull’isola d’Ischia, dove ho la mia famiglia, le mie origini e le mie radici. Un’Isola alla quale, chiaramente, sono molto legata. Ischia ha sempre ispirato molto la mia creatività nello scrivere canzoni, o inventare semplicemente storie, qualcuna delle quali è diventata canzone o una poesia. Io sono partita per Roma tredici anni fa e l’ho fatto per inseguire il sogno di fare musica”. Qualche anno fa Marilisa ha sfiorato la partecipazione a Sanremo e calcare il prestigioso palco dell’Ariston è un dei suoi obiettivi principali. Cosa aggiungere. A Marilisa Ungaro l’augurio di una carriera brillante e ricca di soddisfazioni grazie alla quale avrà ancora maggiore risalto mediatico anche il nome della stupenda e bellissima isola d’Ischia che Marilisa porta sempre con se, nel cuore e nelle sue stupende canzoni.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close