SPORT

Ischia a Benevento, Porta “studia” le soluzioni

ISCHIA. La sfida di Benevento si avvicina, i gialloblù proseguono la propria marcia d’avvicinamento ad una gara sulla carta proibitiva ma che l’Ischia non può permettersi di tralasciare. Ogni punto è prezioso, ogni partita deve essere affrontata al 100% delle proprie possibilità. E dopo l’ottima prova fornita a Foggia, l’Ischia ha fatto un passo indietro contro la Paganese ed ora è chiamata ad un nuovo riscatto quantomeno dal punto di vista caratteriale. Quale Ischia scenderà in campo al Vigorito? Fin qui Porta ha schierato per ben due volte il 4-3-3, affidandosi ad Armeno, Gomes e Kanoute in attacco. Atteggiamento tattico che non è dispiaciuto, alcuni interpreti però stentano. A partire proprio da Gomes, di cui Porta non è propriamente un ammiratore. Ecco perché l’allenatore procidano potrebbe cambiare modulo questa volta. O meglio, durante le esercitazioni settimanali sta alternando a questo 4-3-3 un nuovo 4-4-2, che prevede la presenza di Rubino (e non di Gomes) al fianco dell’insostituibile Kanoute. Una mossa che riporterebbe Porta all’antico, a quell’Ischia che due anni fa con le famose “due linee da 4” riuscì a fare miracoli. L’allenamento di oggi, ovviamente, darà maggiori indicazioni mentre domani pomeriggio ci sarà la rifinitura prima della partenza per Benevento.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close