CRONACA

ISCHIA Al via la messa in sicurezza della scogliera davanti al porto

Cominciano i Lavori di messa in sicurezza, potenziamento delle infrastrutture e attrezzature portuali, integrazione con le aree retroportuali e riqualificazione del porto di Ischia – I° Lotto – Rifioritura scogliera area esterna Porto di Ischia.Siamo nel tratto di banchina Riva Destra – Spiaggia di San Pietro. I lavori andranno dal 17 giugno 2024 al 16 luglio 2024 e saranno eseguiti dalla Società Operazione S.r.l.;

Argomento. ITenente di Vascello (CP), Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Ischia Antonio Magi ha riscontrato l’istanza del Procuratore Speciale della Società Operazione S.r.l. intesa ad ottenere l’emanazione dell’ordinanza di Polizia Marittima per l’interdizione dello specchio acqueo interessato dai lavori in argomento, al solo fine di garantire la sicurezza della navigazione in relazione alla determina di affidamento di incarico n° 684 del 08.04.2022 del Comune di Ischia alla Società Operazione S.r.l.;

la conferenza dei servizi decisoria ex art. 14-bis della Legge n° 241/1990 e ss.mm. e ii. Del 20.09.2021.

Per la scogliera c’è la dichiarazione della Società GDO S.r.l. e le analisi di laboratorio effettuate presso la Edilsigma S.r.l. in relazione alla provenienza ed alla tipologia dei blocchi calcarei previsti per il ripristino della scogliera oggetto del presente provvedimento di ordinanzae la nota con la quale l’Area Marina Protetta “Regno di Nettuno” ha emesso Nulla Osta per lo svolgimento dei lavori in argomento.

Notiziata in merito anche la Giunta Regionale della Campania.

Ads

la documentazione tecnica relativa ai mezzi che saranno utilizzati per lo svolgimento dei lavori.

Ads

Dunque,a decorrere dal giorno 17/06/2024 al giorno 16/07/2024 compreso, esclusivamente dalle ore 23:30 alle ore 06:00, la ditta “Operazione. S.r.l.”, effettuerà per conto del Comune di Ischia i lavori di ripristino e rifioritura della scogliera posta nel Comune di Ischia – Porto di Ischia, banchina Riva Destra alla Spiaggia di San Pietro, ricadente quasi all’imboccatura del catino borbonico.

L’intervento sarà effettuato con l’ausilio dei moto-pontoni denominati “SLIM III e DON ALFONSO”per il deposito dei blocchi calcarei (scogli), avverrà con “braccio” da parte dello stesso, che ormeggerà durante le operazioni a levante dello specchio acqueo interessato dalla presente ordinanza.

Le operazioni avverranno esclusivamente dalle ore 23:30 e comunque dopo l’ingresso in porto dell’ultima M/n traghetto Caremar, alle ore 06:00 del mattino successivo.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex