ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Ischia, al via l’istituzione del comitato della spiaggia di San Pietro

Un comitato per chiedere maggiore attenzione e tutela per la zona di San Pietro. É questa l’iniziativa messa in atto da alcuni cittadini che risiedono nelle aree limitrofe alla popolare spiaggia del Comune di Ischia per dire basta allo scempio e alla sregolatezza che ormai insiste in zona.  Da tempo, infatti, i residenti lamentano uno stato di abbandono dell’area in questione che, soprattutto nel periodo estivo, viene presa d’assalto da turisti provenienti dall’entroterra napoletano che sempre più spesso si rendono protagonisti di episodi di inciviltà perpetrati ai danni della spiaggia e dello stesso quartiere. Emblematica è la foto scattata da un cittadino isolano, alcuni giorni fa, che ha immortalato lo scempio presente in spiaggia: un diverso quantitativo di rifiuti di vario genere è stato, infatti, gettato lungo l’arenile, regalando uno spettacolo di puro degrado. L’abbandono incontrollato di rifiuti, però, è solo uno dei tanti problemi che affligge la zona di San Pietro dove la situazione sembrerebbe essere stata aggravata anche da uno scarso interesse, mostrato negli ultimi anni, dall’amministrazione del Comune di Ischia nei confronti dell’area in questione, sempre più oggetto di atti vandalici. Una situazione, insomma, ormai davvero fuori controllo e che è sempre più causa di malumori.

I residenti della zona, infatti, si dicono stanchi di questo pressappochismo messo in atto da chi dovrebbe avere cura del paese e che invece continua a lasciare alcune aree del Comune  abbandonate completamente a sé stesse. Per questo sono pronti alla creazione di una comitato ad hoc per far sentire la propria voce e far valere le proprie ragioni. «Basta – ha commentato una residente della zona, Mariastella Messina- subire queste invasioni barbariche! Basta con i disservizi! Basta essere considerati una traversa di poco conto! Noi della spiaggia di San Pietro siamo il cuore del Comune di Ischia.  Durante l’estate accogliamo centinaia e centinaia di persone, ma ci lasciano abbandonati a questa invasione senza regole. É necessario costituire un comitato di zona con denominazione “spiaggia di San Pietro”, per far valere i nostri diritti come abitanti della zona e rivalutare e riqualificare quest’area che è il fulcro del turismo balneare del nostro Comune».

E la nascita del suddetto comitato sarebbe, quindi, già stata avviata. Un punto di iscrizione è stato, difatti, istituito, in queste ore, presso il negozio “Melisan”, ubicato in via De Rivaz, a pochi metri dalla spiaggia di San Pietro, mentre nei prossimi giorni si provvederà a far girare  le schede d’iscrizione al Comitato, tra le abitazioni della zona. Una volta costituito, il Comitato cittadino sarà poi presentato agli organi competenti del Comune di Ischia. Uno degli obiettivi primari sarà quello di chiedere all’amministrazione guidata dal sindaco Enzo Ferrandino,  controlli periodici da parte dei vigili urbani  e dello stessa Ischia Ambiente. Solo così, forse, si riuscirà a mettere finalmente fine al continuo perpetrarsi di barbarie ai danni di una spiaggia e di una zona come quella di San Pietro da sempre uno dei maggiori luoghi di attrazione turistica del Comune di Ischia.

Sara Mattera

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close