Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Ischia, convocata l’assemblea del Cisi

La comunicazione è stata inviata come da prassi ai sei sindaci dell’isola d’Ischia ma anche al liquidatore unico Pierluca Ghirelli oltre che al collegio dei revisori dei conti, al responsabile finanziario ed al segretario generale. E’ stata convocata l’assemblea dei soci del CISI (Consorzio Intercomunale Servizi Ischia) presso la sede di via Leonardo Mazzella ad Ischia in prima convocazione per oggi alle ore 13.30 e per domani giovedì 3 agosto, alla stessa ora in seconda convocazione.

Cinque i punti all’ordine del giorno: il primo riguarda la presa d’atto  della salvaguardia degli equilibri di bilancio, in merito all’esercizio 2017. Si tratta di un atto dovuto anche per il Cisi, in quanto la normativa stabilita dal Tuel sancisce che tutti gli Enti Locali debbano garantire sia in sede previsionale che negli atti di variazioni di bilancio, nonché durante tutta la gestione, il mantenimento degli equilibri di competenza e di cassa, attribuendo all’organo consiliare il compito di adottare almeno una volta all’anno un’apposita deliberazione con la quale dare atto del permanere degli equilibri generali di bilancio e in caso di accertamento negativo, adottare tutti i necessari conseguenti provvedimenti per il suo ripristino. Spetta infatti al Responsabile del Servizio finanziario la direzione e il coordinamento delle attività di controllo degli equilibri finanziari, attraverso la vigilanza dell’organo di revisione, prevedendo altresì che tale controllo sia esteso anche alla valutazione degli effetti che si determinano nel bilancio finanziario dell’ente locale, in relazione all’andamento economico-finanziario degli organismi gestionali esterni.

Il secondo punto riguarda la sospirata presa d’atto della conclusione dei lavori di ristrutturazione all’impianto fognario di Lacco Ameno, che andrà acquisito al patrimonio. Un intervento da due milioni e mezzo di euro che, come si ricorderà, iniziò il 1° ottobre del 2015 per non perdere i finanziamenti europei, e che si concluse ben oltre il 31 dicembre, anche grazie alle “garanzie” che la Regione Campania decise di apportare a tutti i comuni alle prese con cantieri ancora aperti alla notte di San Silvestro, data entro cui andavano comunque rendicontati tutti i finanziamenti.

L’assemblea dovrà anche esaminare le richieste di un dipendente dell’azienda, Salvatore Cecchi, che alcuni giorni fa diede vita a una forma di protesta proprio presso la sede di via Leonardo Mazzella, dove i lavori di fatto vennero bloccati fino all’intervento risolutore del liquidatore Ghirelli. Il quarto e ultimo argomento in agenda è la designazione tecnico-contabile per la perizia del bilancio. La convocazione, per la cronaca, è firmata dal presidente pro tempore dell’assemblea, il sindaco di Lacco Ameno Giacomo Pascale.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x