Statistiche
CRONACA

Ischia Covid Free, la campagna pubblicitaria parte da Napoli

Il Comune di Ischia e Ischia Risorsa Mare hanno avviato una piccola campagna di comunicazione nella città di Napoli per sostenere la ripartenza e per veicolare il messaggio, positivo, di essere covid free.

Su numerosi impianti diffusi nella città di Napoli e un maxi spazio su Mergellina compaiono 3 foto dell’isola con un messaggio chiaro e netto: “Ischia Covid Free”. Una scelta comunicativa rapida, efficace ed immediata.

“Veicolare il concetto di “Ischia Covid Free” è la chiave giusta, in questo momento, per aiutare la ripartenza della nostra economia. Una campagna di comunicazione che definirei quasi un tentativo di “instant marketing” che è partita dopo l’annuncio ufficiale del presidente  De Luca di sabato scorso. Per ora – continua il sindaco di Ischia – abbiamo progettato questa prima iniziativa solo sulla città Napoli, ma è allo studio sia con le altre amministrazioni, sia con gli enti sovra comunali di ripetere questa esperienza di comunicazione su altri mezzi media e su altre destinazioni”

“L’idea di rafforzare all’annuncio del Presidente De Luca con una campagna pubblicitaria sulla città di Napoli – dice Gianluca Trani – è la conferma che siamo sulla strada della ripartenza. A questa prima iniziativa di comunicazione sul “covid free” ne seguiranno altre”.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Carlo

Non bastano tutti i mao mao che arrivano da Napoli e provincia, anche la pubblicità ci facciamo. Ischia si vanta del nulla, costruite i depuratori, eliminate le barriere architettoniche e ripulite le pinete. Investite nei mercati esteri, alzando l’asticella della qualità. Perfino Procida sta cercando di migliorare. Voglio rispondere a quel personaggio che dalla finta minoranza è passato in maggioranza al servizio del pasticciere capa liscia, alias Cicciobello, questa non è la conferma che siamo sulla strada della ripartenza, bensì stiamo attingendo da un turismo di prossimità di fascia bassa, un turismo come definito dalla Dr.ssa Urraro “ Crocche e palle di riso”. Fate gli uomini e una volta tanto amministrate come si deve.

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x