ARCHIVIO 5

Ischia: dolce vita all’aroma di Mumm & Piperna

La più grande e quest’anno anche la più mondana tra le tre isole del golfo di Napoli. Stiamo parlando di Ischia, presa d’assalto dalla gioventù dorata, che passa i pomeriggi su yacht ancorati in rada, davanti al Castello Aragonese, al Regina Isabella o nella baia di San Montano, a ballare sul ponte di prua a ritmo di musica e bere Mumm ghiacciato e Piperna, il nuovo liquore ischitano.

Oggi da me e domani da te, in un esclusivo inner circle. Prima di ritrovarsi tutti quanti al tramonto per l’aperitivo sul porticciolo turistico di Casamicciola a Cala degli Aragonesi sotto la vigile guida del direttore Sebastiano Staiano, sempre attento ed elegante ad accogliere i suoi importanti ospiti.

Ma quest’estate certamente la più paparazzata tra le imbarcazioni è “Dinamica”, il Doviboat del manager Francesco Cafagna. Una sorta di “Ufo” del mare, disegnato proprio dalla moglie di Francesco, la bella e sempre allegra ed elegante Raffaella.

Definirlo gommone è riduttivo. E’ proprio l’”Ufo Dinamica di mare di Ischia” – tra i più fotografati dell’estate – , che al largo dell’isola ha fatto sollazzare frotte di “twenty/thirty something” durante la settimana di ferragosto, con le sue “feste” a base di buona musica, sole, mare e ovviamente di Mumm ghiacciato & Piperna. Funziona così (ormai gli habitué lo sanno): l’appuntamento è nella tarda mattinata, quando si esce in barca. Il vento fa arrivare alle orecchie della musica che definire festaiola è riduttivo: è il segnale che Mumm & Piperna stanno arrivando. Poi da lontano la “barca Dinamica” spunta all’orizzonte e si avvicina, con sopra gruppi di amici che si divertono a ritmo di musica.

I motoscafi di 22 metri, i barchini di legno noleggiati sull’isola, i tender degli yacht, gommoni, qualsiasi imbarcazione si trovi nei paraggi viene calamitata vicino al Mumm & Piperna, fino a formare un unico gruppo di barche colme di giovani danzanti. E l’isola che ci piace. Pomeriggi passati a ballare in barca, lo sfondo del mare più bello e il sole d’agosto: il cocktail del divertimento è fatto. Il Mumm & Piperna ha suscitato persino le simpatie di Dolce e Gabbana, la leggenda vuole che l’estate scorsa, da uno yatch di dimensioni abnormi giungessero casse di Mumm&Piperna e tutti a cantare “Su di noi nemmeno una nuvola…” di Pupo.

Ads

Ma facciamo un passo indietro: tutto è cominciato nell’estate del 2015, quando un gruppo di amici napoletani decidono di dare un nome accattivante al gruppo ed alla barca, in modo far ricordare per sempre il soggiorno sull’isola. Hanno scelto così il nome del drink più in voga in quell’anno ed il successo è stato immediato, tant’è che Mumm & Piperna è diventato un vero e proprio “brand”, e qualcuno già pensa ad un merchandising con magliette e polo con la scritta “Dinamica Ufo Ischia Mumm & Piperna”.

Ads

L’estate 2016 è qui, l’estate è

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ischia!

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button