Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Ischia, domani protesta sotto al municipio contro le strisce blu

DI GENNARO SAVIO

ISCHIA – Sulle strade paurosamente e pericolosamente dissestate del Comune di Ischia, abbaglia gli occhi il colore intenso delle strisce blu patinate e luccicanti, colore intenso che stride tremendamente con quello delle strisce pedonali che appaiono sbiadite e quasi invisibili. E questo a dimostrazione che per chi detiene il potere politico prima della salvaguardia della sicurezza sulle strade e dell’incolumità di pedoni, automobilisti e scooteristi, viene l’”affaire” della sosta a pagamento la cui gestione, per volontà dell’amministrazione uscente guidata dal sindaco Giosi Ferrandino, è stata vergognosamente privatizzata. Questo significa che circa la metà dei proventi verrà incassata da una ditta privata a cui gli amministratori hanno dato la possibilità di lucrare sul diritto al parcheggio degli ischitani. Per la cronaca ricordiamo che a Ischia le strisce blu furono istituite diciotto anni fa e negli anni a seguire sono state lo strumento per batter cassa delle varie  amministrazioni comunali di centro, centrodestra e centrosinistra che si sono succedute alla guida del Paese.

Nel comune di Ischia gli unici a contrastare e a lottare contro quello che abbiamo sempre ritenuto e definito un “furto” legalizzato ai danni degli automobilisti, siamo stati noi del PCIM-L. A partire proprio dall’anno in cui l’amministrazione di Venia le istituì, quando scendemmo in piazza assieme a centinaia di ischitani per chiederne la cancellazione. Ebbene, contro questa autentica vergogna politica e sociale, il PCIM-L guidato da Domenico Savio scende nuovamente in piazza per gridare forte la propria indignazione contro la sosta a pagamento lungo le nostre strade e affinché le strisce blu vengano cancellate. Infatti nel pomeriggio di giovedì prossimo 6 aprile 2017 a partire dalle ore 17.00, in piazza Antica Reggia, nel piazzale antistante il Comune di Ischia, il PCIM-L terrà un presidio di protesta a cui sono invitati a partecipare tutti i cittadini indignati per la vergogna delle strisce blu. Durante il Presidio a cui parteciperà anche Domenico Savio, Segretario generale del PCIM-L, una delegazione di Cittadini chiederà di essere ricevuta dal Sindaco per rappresentargli le ragioni dell’iniziativa.

 

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex