ARCHIVIO

Ischia Dream Run, tutte le info utili sulla gara podistica

ISCHIA. Una location speciale per un evento altrettanto speciale. Sabato mattina, si è svolta la conferenza stampa di presentazione di “Ischia Dream Run”, la gara di corsa che avrà come percorso l’intero perimetro isolano, per una distanza totale di 31 km. L’evento si svolgerà domenica 25 ottobre dalle 9.00 alle 13.00. Come ogni evento di rilievo, anche per “Ischia Dream Run” non è mancata la presentazione alla stampa e ad un pubblico selezionato. Era possibile accedere solo su invito per ovvie questioni di spazio. Sarebbe scontato descrivere lo splendido scenario offerto dal Castello Aragonese, simbolo di Ischia e per questo motivo pensato come location ideale. Non ha avuto esitazioni nel rendersi disponibile la proprietà del Castello e in particolare Giovanni Mattera, più volte ringraziato dai due organizzatori Michelangelo Di Maio (presidente della Forti e Veloci Isola d’Ischia) e Neil Mac Leod (a capo della Scott Tour Trophy). Insieme a loro – sul bar di Levante – erano presenti i rappresentanti dei due comuni più coinvolti e non a caso i più attivi nelle discipline sportive: Forio ed Ischia. Per il comune del Torrione era presente l’assessore allo sport Di Maio insieme al consigliere comunale Colella, per il comune di Ischia il delegato allo sport Ottorino Mattera. Non è mancata la presenza della stampa locale e vari ospiti tra cui due società sportive: la Cestistica Ischia e l’Ischia Marine Club. Durante la conferenza sono stati illustrati tutti i dettagli della manifestazione, dal percorso e la viabilità, alle modalità di partecipazione, ai benefici ambientali e turistici e soprattutto il perché di questa manifestazione. Il giro dell’isola in corsa non è una novità, ma sono ormai diversi anni (più di dieci) che nessuno si è rimboccato le maniche per ripetere ogni anno la gara. Questo perché le difficoltà legate all’organizzazione dell’evento sono tantissime, al di là degli aspetti puramente tecnici, i problemi maggiori arrivano dal dialogo che bisogna intraprendere tra sei comuni diversi e anche sei comando vigili diversi, senza dimenticare Forze dell’Ordine e volontariato. Insomma, la macchina organizzativa è spaventosa. Nonostante ciò, sabato, l’entusiasmo che trapelava sul Castello era dovuto proprio al fatto che la collaborazione tra tutti i protagonisti citati sopra c’è stata e ora c’è da sperare solo che tutto vada liscio. Essendo la prima edizione, non ci sarà un numero eccessivo di partecipanti, che non supereranno le 100 unità. Da qui a domenica parleremo praticamente ogni giorno di un evento che merita l’attenzione dei mass-media, ma la gente ha bisogno di osservare, di testare, prima di partecipare ad una qualsiasi iniziativa. E allora, lo scopo della prima edizione di “Ischia Dream Run” è proprio quello di far partire il treno della corsa più bella del mondo, sperare che tutto vada al meglio e, casomai qualcosa non dovesse funzionare, ci sarà modo di migliorare nella seconda edizione del prossimo anno. IL PERCORSO. Il centro della manifestazione sarà il piazzale del Soccorso, infatti sia la partenza che l’arrivo sono collocati ai piedi della splendida chiesa della Madonna del Soccorso. Al via, la carovana di atleti procederà verso la montagna in direzione Fontana, da li comincerà una lunga discesa fino ad Ischia, dove si attraverserà tutto il centro cittadino, si proseguirà poi verso Casamicciola e Lacco Ameno – anche qui passando per il centro – per poi far ritorno a Forio (nel box a fianco trovate il percorso nel dettaglio). LA VIABILITA’. La gara avrà inizio alle ore 9.00 e terminerà verso le 13.00 circa. Ci sarà una macchina di inizio corsa e una macchina di fine corsa. Il traffico sarà totalmente chiuso dal momento del passaggio della macchina di inizio corsa fino al passaggio della macchina di fine corsa, che passerà all’incirca dopo 45 minuti al massimo dal passaggio del primo concorrente. Le zone di Panza, Ciglio e Serrara, saranno libere già intorno alle 10 circa, mentre le zone di Barano, Ischia, Casamicciola e Lacco Ameno saranno impegnate più tardi a partire dalle 10.00, fino alle 11.30-12.00 (guarda la tabella dettagliata degli orari). Ovviamente, al passaggio della macchina di fine corsa, alcuni atleti resteranno comunque in gara, ma dovranno tenere la destra e rispettare il codice della strada. Sarebbe in ogni caso opportuno evitare quanto più possibile l’utilizzo dell’auto, sarà infatti un’occasione per godersi l’isola senza auto, i suoi colori, i suoi profumi, la sua tranquillità. LE MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE. Nel caso in cui state pensando che 31 km sono un po’ troppi per le vostre gambe, l’organizzazione ha pensato bene di permettere anche la partecipazione a staffetta: potranno essere tre gli atleti impegnati in gara, con cambi che avverranno a Serrara e piazza degli Eroi, in sostanza i chilometri diventerebbero circa dieci a testa. Grazie ai mezzi tecnici messi a disposizione dalla Scott Tour Trophy, il cip (che dovrà essere ceduto come un testimone) rileverà anche i tempi dei singoli atleti nei tre mini-percorsi. Per le premiazioni, sarà stilata un’apposita classifica per la modalità a staffetta. Non è finita, perché oltre alla gara vera e proprio, poco dopo la partenza, ci sarà anche una gara non competitiva di 2 km, con partenza e arrivo sempre al Soccorso; si arriverà al Becco dell’Aquila sul lungomare di Citara e si tornerà indietro. Potranno prendervi parte bambini, ragazzi e chiunque voglia farlo, perché questo sport non presenta limiti di età. I dettagli da svelare sono ancora tanti, in settimana continueremo a parlarne.

VINCENZO AGNESE

ADDETTO STAMPA “ISCHIA DREAM RUN”

 

IL PERCORSO NEL DETTAGLIO

Annuncio

FORIO – Via Cristoforo Colombo – Via Giovanni Mazzella – Via Provinciale Panza – Via Ciglio SERRARA FONTANA – Via Ciglio – Via Roma – Via Francesco Trofa BARANO D’ISCHIA – Via Angelo Migliaccio – Via Corrado Buono – Via Tenente Giovanni Conte – Via Vittorio Emanuele – Via Vincenzo Di Meglio ISCHIA – Via Michele Mazzella – Via Edgardo Cortese – Via Ferrante Davalos – Via Remigio Gianturco – Corso Vittoria Colonna – Via Roma – Via Iasolino – Via Baldassarre Cossa CASAMICCIOLA TERME – Via Castiglione – Via Salvatore Girardi – Corso Luigi Manzi – Via Dottore Tommaso Morgera LACCO AMENO – Via Litoranea – Corso Angelo Rizzoli FORIO – Via Provinciale Lacco – Via Cristoforo Colombo

 

TABELLA ORARIA CON PASSAGGIO ATLETI

RITMO GARA PARTENZA Forio CIGLIO 5km FONTANA 10 km BARANO 15km ISCHIA P.zza Eroi 20 km CASAMICCIOLAPorto 25 km ARRIVO 31 km
PRIMI ATLETI (3’/KM) 9:00 9:15 9:30 9:45 10:00 10:15 10:33
GRUPPO

(5’/ KM)

9:00 9:25 9:50 10:15 10:40 11:05 11:35
AMATORI

(7’/ KM)

9:00 9:35 10:10 10:45 11:20 11:55 12:37
FINE CORSA (8’/KM) 9:00 9:40 10:20 11:00 11:40 12:20 13:08

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close