Statistiche
CRONACA

Ischia, due mutui per altrettante demolizioni

Si tratta di manufatti abusivi in via Morgioni e nella vicina Prima Traversa

Ritornano le ruspe a Ischia. Due interventi di demolizione di manufatti abusivi sono infatti stati predisposti ai danni di altrettanti cittadini. Su ordine della Procura, è stato infatti contratto apposito mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti per l’anticipazione sulle risorse del Fondo per le demolizioni delle opere abusive, relativo appunto al finanziamento al Comune di Ischia per la demolizione di un manufatto a via Morgioni a carico del signor Cautiero, per un importo di euro 40.204,76. Il responsabile di settore ha infatti determinato di liquidare, la complessiva somma di € 4.909,11, comprensivo delle spese per collaboratore, senza ritenuta d’acconto in quanto a regime forfettario, quale saldo delle attività di consulenza tecnica per l’identificazione esatta del manufatto da demolire, il calcolo dei costi di demolizione, gli oneri di sicurezza, il computo metrico, il quadro economico, il progetto di esecuzione delle opere da demolire, la redazione del piano di sicurezza dei manufatti abusivi e la direzione dei lavori, in ordine alle operazioni di demolizione, al tecnico arch. Antonio Coppola, e di liquidare, la complessiva somma di € 26.718,00 IVA compresa, di cui netto a pagare all’Impresa € 21.900,00 e ritenuta di acconto pari a € 4.818,00, quale saldo delle attività di demolizione del manufatto abusivo sito in Ischia alla via Morgioni, trasporto e conferimento a discarica o impianto di recupero dei materiali di risulta, all’arch. Carmen Marciano, nella qualità di legale rappresentante dell’Impresa Cosem srl.

GNA – (intranet) ercolano scavi RUSPE

Una seconda determina riguarda la demolizione di un manufatto in via Prima Traversa Morgioni a carico dei signori Giovanni Trani e Evelina Mele. In questo caso il responsabile di settore ha deciso di liquidare la complessiva somma di €. 5.470,17, comprensivo di Cassa Previdenziale 4%, Rivalsa INPS, IVA 22% e spese per collaboratore e viaggi, di cui netto a pagare al CTU € 4.574,52 e ritenuta di acconto pari a € 895,65, quale saldo delle attività di consulenza tecnica per l’identificazione esatta del manufatto da demolire, il calcolo dei costi di demolizione, gli oneri di sicurezza, il computo metrico, il quadro economico, il progetto di esecuzione delle opere da demolire, la redazione del piano di sicurezza dei manufatti abusivi e la direzione dei lavori, in ordine alle operazioni di demolizione, al tecnico Ing. Giuseppe Volzone, e di liquidare la complessiva somma di € 13.404,75 IVA compresa, di cui netto a pagare all’Impresa € 10.987,50 e ritenuta di acconto pari a € 2.417,25, quale saldo delle attività di demolizione del manufatto abusivo sito in Ischia alla Prima Traversa Morgioni n° 9/M, trasporto e conferimento a discarica o impianto di recupero dei materiali di risulta, alla sig.ra Manfra Maria, nata a Napoli il 21.06.1970, ivi residente alla via Comunale Tavernola n° 184, nella qualità di legale rappresentante della Ditta Edil Veloce srl.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x