Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

«Ischia è amore. Ischia è casa», il post virale della turista romagnola

Giulia Callisesi, docente di matematica e fisica ha scritto una lettera d’amore per l’isola rilanciata anche dall’assessore al turismo della Regione Campania, Felice Casucci

«È arrivato il momento di salire su “Lady Carmela” e di salutare questa terra e questo mare. Di salutare questa casa, queste persone ospitali e di mettermi in viaggio. Sono state due settimane splendide che porterò con me per sempre. Ho conosciuto nuovi amici e ne ho rincontrato di vecchi, ho visitato luoghi quasi inesplorati, che ora fanno parte di me. Ma so che ci sono ancora tante cose meravigliose da scoprire. Un sentito grazie a tutti gli ischitani, perché sanno sempre regalare la loro genuinità e spontaneità a chi li incontra. Una parte del mio cuore è qui, sarà sempre qui. Perché in questi luoghi mi sono sentita a casa. E non saranno né il tempo né le circostanze a far scomparire questi miei sentimenti. Non so quando sarà la prossima volta che ti rivedrò. Ma sono sicura che quando sarà, riprenderemo da dove siamo rimasti». Questa la ‘dichiarazione d’amore’ che sta facendo il giro del web tanto da essere rilanciata anche dall’assessore al turismo della Regione Campania, Felice Casucci. A scriverla Giulia Callisesi docente di matematica e fisica, appassionata di calcio e di cucina (sono vegana). E come scrive sulla biografia di Instagram ama viaggiare e adora Ischia. Sono sette le visite all’isola verde di Giulia che, da quando ha conosciuto nel 2018 l’isola di Ischia, se ne è innamorata. La turista romagnola con marito e figlio ha trascorso le ultime due settimane sull’isola verde «ed è sempre più bella».

Nel 2018, pur preferendo ma montagna al mare, Giulia sceglie Ischia come meta per le vacanze. «E così è nata una storia d’amore tra me e l’isola», spiega l’insegnante romagnola. «Del Sud conoscevo solo Puglia e in Sicilia e non ero mai stata in Campania. Così decisi di visitare l’isola per fare una cosa diversa dal solito. Appena messo piede sull’isola ne sono rimasta incantata. Ho avuto un impatto piacevole. Quando ho preso a noleggio l’auto mi sono accorta che sull’isola si può lasciare tranquillamente la macchina aperta e con le chiavi nel cruscotto. Una visione che mi ha fatto superare ogni possibile pregiudizio». Dalle parole di Giulia traspare un amore sincero ed autentico. «Poi dell’isola mi sono subito innamorata. Ho vissuto la prima settimana da turista, ma ho subito intuito che c’era tanto altro. La seconda volta sono tornata a dicembre e la signora che mi aveva fittato il primo alloggio siamo diventati amici e mi ha aiutato a conoscere l’isola non più da turista». Così è nato un rapporto familiare con l’isola e con i suoi abitanti. «L’ospitalità degli isolani – ci racconta Giulia – è davvero qualcosa di incredibile. È un qualcosa che mi intriga, mi affascina e rende questa isola davvero speciale. Sono molto orgogliosi della loro terra e ci tengono a fartela conoscere. Gli isolani sono gentili con il mondo. Non sono persone che viaggiano molto, stanno volentieri sull’isola. Conoscono il mondo perché tutto il mondo è andato da loro. Intanto anche grazie ai social sono nati rapporti di amicizia e quando lascio l’isola non vedo l’ora di ritornarci». Quando chiediamo a Giulia di dare una definizione di che cos’è per lei Ischia, risponde in modo netto: «Per me Ischia è casa». E poi le chiediamo che cosa che non le piace o che non accetta dell’isola. «C’è una cosa che mi ha colpito in negativo. vengo da tre anni sull’isola ed ogni volta passo per Casamicciola e vedo che non cambia nulla nei luoghi del terremoto. Le macerie sono ormai lì da quattro anni ed ogni volta che le vedo non posso non pensare alle persone che hanno perso la propria abitazione». Inevitabile, poi, parlare di Covid. «Ischia è Covid free e ho notato che gli isolani ci tengono a rispettare le regole: sono molto fiscali, giustamente. Loro sanno fare il loro lavoro e, nonostante tutto, ci tengono a trattare bene il turista, ma non solo». Giulia non riesce a capire come mai il suo post sia diventato virale e faccia incetta di like e condivisioni sui social. «Ischia è un gioiellino. Non so spiegare il mio amore: sento una connessione con questi luoghi. Ed ogni volta che vado via non riesco a non piangere. Ed il mio post è nato proprio durante un pianto mentre lasciavo l’isola». «Forse il mio post è stato particolarmente apprezzato – chiosa – perché dalle mie parole si è capito il mio amore reale, autentico ed incondizionato nei confronti dell’isola».

Articoli Correlati

4 1 vota
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
11 Commenti
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Rossy

Ischia, Ischia amore mio, la mia casa. sarà anche così, ne parlano tutti bene. Ho trascorso vacanze indimenticabili. Ma poi? Tutti se ne tornano nella propria città. Si dovrebbe vivere per sempre a Ischia per capire veramente come si sta. Con questo non sto dicendo che a Ischia non si può vivere ma è sempre un’isola, isolata.

Beta

È vero che l’isola ha “qualcosa” di particolare: dev’essere quell’energia vulcanica del sottosuolo che pervade anche le persone favorendo la comunicazione…
Peccato per quel fastidioso traffico, il baccano diffuso e la maleducazione civica che spesso allontanano i turisti migliori, e non solo!

Nadia

Condivido

Annchen

Ich kann dies alles nur bestätigen.
Ischia hat mich seit Jahren verzaubert und in seinen Bann gezogen.Wenn ich nach Ischia komme fühle ich mich umarmt und glücklich.Es sind die Bewohner,die Luft,das Meer ,das gute Essen,die Thermalbäder,das Fango und die guten Physiotherapeuten.
Ich liebe Ischia.Deshalb zieht es mich magisch an uns das jedes Jahr 2 Mal.

Rossy

Purtroppo Ischia non è più quella di una volta. E per fortuna ci restano i ricordi. Ricordi di una spiaggia dei maronti spettacolare con un mare pulito e trasparente. Di una gelateria Elio a forio che faceva dei gelati fantastici, ricordo ancora alcuni nomi, coppa degli innamorati, coppa epomeo, coppa marecoco. Di strade non trafficate, di chiavi di porta che potevi lasciare fuori perché non c’era nessun pericolo di ladri. Del divertimento in gruppo di scalare il monte epomeo per arrivare in vetta e gustare oltre al bellissimo panorama anche affettati del posto. Di un Negombo che era la fine del mondo mentre oggi è cambiato. Potrei continuare all’infinito.

Franco

Da Ischia sono appena tornato.. precisamente da Lacco Ameno!!! Sono diversi anni che ci vado e devo dire e’come ritornare a casa !!!

Angela

Grazie Giulia,io sono di Ischia e sono fiera della mia isola,condivido in pieno tutto.

Daniela

Ciao io sono innamoratissima di ISCHIA non lo lasciata nemmeno i giorni successivi al terremoto di qualche anno fa ! Ho appena trascorso dei giorni meravigliosi …Ischia mi fa stare meravigliosamente bene .ciao

ANTONIO SEMENZA

…Gentile Signora sono contento di condividere con Lei gli stessi sentimenti che mi accompagnano da quando ho conosciuto per la prima volta “l’isola Verde” … 40 anni di AMORE incondizionato, fatto di tramonti, odori, sapori, persone… ed ogni volta che torno a casa penso già quando ritornare… !!!

Nadia

Forse la signora non ha visto come trattano gli animali. Ci sono gattini abbandonati ovunque e pochi se ne occupano. Nessuno li sterilizzata. Io ero terrorizzata a girare per l’isola x paura di incontrare sempre quegli occhi che mi chirdono cibo e aiuto. Giravo con le crocchette. Prima di partire hanno lasciato sulla strada una gattina di due mesi e gli hanno spezzato le gambe. L’ho raccolta messa in un sacchetto di carta e ha fatto 700 km con me. Si chiama Ischia. Noi per la gente del posto siamo solo dei turisti che portano soldi e poi è sporca. Immondizia ovunque. Mi hanno rubato un pacco di acqua fuori dal market mentre stavo caricando in auto la spesa. Purtroppo questa è Ischia

Delia

La stessa cosa è capitata a me. Ischia è magica…ti entra nel cuore e senti sempre il bisogno di ritornare. Amo ogni angolo ed adoro gli abitanti..e sarà per sempre.

Back to top button
11
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x