CRONACA

Ischia, ecco a cosa saranno destinati i proventi delle multe

Un atto dovuto che il Comune di Ischia ha svolto ancora una volta con puntualità svizzera. La giunta municipale guidata dal sindaco Enzo Ferrandino ha infatti varato una delibera di giunta con la quale va a stabilire la destinazione dei proventi delle sanzioni amministrative dell’anno 2020. Di fatto, dal palazzo municipale di via Iasolino sono chiamati a decidere come “investire” i soldi ricavati dalle multe appioppate ai cittadini nel corso dell’anno solare, così come disposto dal comma 4 del dell’articolo 208 del decreto legislativo 30 aprile 1992, che prevede che una quota pari al 50 per cento dei proventi destinati ai Comuni è destinata tra l’altro a interventi di ammodernamento e potenziamento della segnaletica delle strade di proprietà dell’ente, al potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni stradali e di altre finalità connesse al miglioramento della sicurezza stradale.

Per la cronaca nell’atto deliberativo sindaco e assessori hanno stabilito di destinare “euro 100.000 per interventi di sostituzioni, potenziamento, messa a norma e di manutenzione della segnaletica delle strade di proprietà dell’ente e euro 100.000 per il potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso l’acquisto di automezzi, mezzi e attrezzature per il corpo di polizia locale”. La delibera di giunta è stata dichiarata immediatamente esecutiva.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button