CULTURA & SOCIETA'PRIMO PIANO

Ischia Global, sull’isola del cinema parte da stasera il Festival dell’estate

Tutto pronto per la 17° edizione della kermesse in programma fino al 21 luglio. Proiezioni (gratuite) in sala e nelle piazze, incontri con le star di Hollywood, forum, mostre ed eventi speciali per uno degli appuntamenti più seguiti e apprezzati nel panorama cine-festivaliero del nostro Paese

Un calendario ricco di appuntamenti, eventi speciali, forum, mostre, tributi, incontri con i protagonisti del cinema italiano internazionale. E naturalmente tanti, tantissimi film articolati tra rassegne e omaggi in un continuo incrocio tra passato e presente della storia del cinema. Questo il programma della 17ª edizione dell’Ischia Global Film & Music Festival, al via da stasera a Lacco Ameno per 8 giornate che riportano l’isola verde sotto i riflettori dei media.
La kermesse, ideata e prodotta dal Pascal Vicedomini, presieduta dallo sceneggiatore premio Oscar Steven Zaillian e dalla produttrice Trudie Styler, si conferma anno dopo anno, grazie al crescente successo di pubblico, uno degli appuntamenti più seguiti e apprezzati nel panorama cine-festivaliero del nostro paese.

Ieri il Festival ha aperto i battenti con la proiezione speciale della versione restaurata in 4 k di ‘Pasqualino settebellezze’ film che portò Lina Wertmuller (presente stasera al gran galà del Regina Isabella) a essere la prima donna a ottenere una candidatura come miglior regista. In programma al Global anche “Mimì Metallurgico ferito nell’onore”, “Film d’amore e d’anarchia ovvero: stamattina alle 10 in via Dei Fiori nella nota casa di tolleranza”, “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto”, “Ninfa Plebea”, “In una notte di chiaro di luna” e “Un complicato intrigo di donne, vicoli e delitti”.

Come da tradizione, arriveranno a Lacco Ameno i giovani più interessanti del panorama cinematografico globale. E’ qui che la corsa per il successo può diventare realtà. Musicisti, attori o filmaker alle prime armi e di belle speranze hanno trovato al festival un importante trampolino per il successo. L’esperienza che cambia la vita e proietta i debuttanti più promettenti dello spettacolo sui grandi palcoscenici internazionali. In passato, è accaduto a Diane Kruger, bellissima modella tedesca che arrivò sull’Isola Verde per promuovere il mitologico “Troy”, e oggi è una delle attrici internazionali più premiate. E’ accaduto ad Alicia Vikander, a Ischia 4 anni fa come attrice rivelazione dell’anno e vincitrice, qualche mese dopo, del premio Oscar per “The Danish Girl”. O ancora a Michael Fassbender, venuto a presentare “Inglorious basterds” di Quentin Tarantino è diventato, nel giro di qualche stagione, uno degli attori più bravi e richiesti dall’industria cinematografica

Nei prossimi giorni si alterneranno sui palcoscenici di Ischia Global Alex Wolff (Filmmaker of The Year, stasera l’anteprima mondiale del suo “The Cat and the moon”), Zoey Deutch (Ischia Actress of The Year), Hero Fiennes-Tiffin (giovane protagonista di “After” e Rising Star Award), Tommy Nelson, Grace Van Patten e Inanna Sarkis.
Sul fronte italiano italiano, grande attenzione per Marco Bellocchio, autore duro e puro, dotato di una cifra stilistica personale, libera e assolutamente anticonformista. Il suo è sempre stato un cinema coraggioso, di vivido fervore civile, puntiglioso nelle analisi (siano esse sociali o antropologiche) e ricco di svolte radicali.
Lunedì sera il regista emiliano porterà sul grande schermo in riva al mare il suo ultimo film “Il traditore”, dedicato alla figura di Tommaso Buscetta e interpretato da un bravissimo Pierfrancesco Favino. In ricordo di Carlo Vanzina, ad un anno dalla scomparsa, sarà premiato Stefano Fresi mentre a Matteo Rovere riconoscimenti arriveranno per “Il primo re”, esempio coraggioso di nuovo cinema di genere italiano e per la sua attività di produttore. Attualmente Rovere è impegnato come showrunner di una nuova serie tv in lavorazione, “Romulus”, grande ed epico affresco sugli eventi che hanno portato alla fondazione di Roma, ma soprattutto un’indagine sulle origini e sul profondo significato del potere nell’Occidente. Un viaggio raccontato attraverso il punto di vista di tre personaggi principali, interpretati da Andrea Arcangeli, Marianna Fontana e Francesco Di Napoli (rivelazione di uno dei film italiani più belli del cartellone, “La paranza dei bambini”). Tra gli altri ospiti, il produttore e agente Beppe Caschetto, Andrea Carpenzano (Ischia Rising Star Award per “Il campione”, accanto a Stefano Accorsi), il regista Leonardo D’Agostini, l’attore Nicolas Vaporidis, le attrici Isa Danieli, Stefania Casini, Fabrizia Sacchi, Viviana Aprea e Ludovica Nasti (Ischia Newcomer Award per la serie tv “L’amica geniale”).

L’attualità e il sociale saranno al centro del “Social Cinema Forum 2019”, promosso con il Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio, e presieduto dal premio Oscar Bille August. Un’occasione per premiare Bob Geldof, l’inventore del Live Aid, con l’Ischia Humanitarian Award per il costante impegno nel sostenere la lotta contro la fame e le malattie in Africa. Sempre ricchissima la sezione musicale, con esibizioni di Andrea Griminelli, Al Bano, del pianista americano Eric Lewis, di Coco Sumner, Clementino, Mietta, Nicole Slack Jones. Tra i tanti ospiti anche la show girl Valeria Altobelli, Red Ronnie, Tony Esposito, Agostino Penna Band.
Se la moda sarà rappresentata da Tommy Hilfiger, il Global Production Summit offrirà al mondo dell’industria con due appuntamenti sul tema dei modelli produttivi per il cinema, la televisione e il web nel nuovo scenario della distribuzione internazionale. Tra i produttori che interverranno. anche David Greenbaum e Courtney Solomon, Cheryl Boone Isaacs, Jaime Ray Newman, Ken Cancellara e Marco Morabito, produttore italiano dell’anno per “Chiamami col tuo nome” e “Suspiria”, entrambi di Luca Guadagnino.

Oggi il Festival entra nel vivo anche da un punto di vista strettamente cinematografico. Cominciano infatti le proiezioni a ingresso libero (è bene ricordarlo!) nelle due sale isolane, il Cineteatro “Excelsior” a Ischia Porto e il “Delle Vittorie” a Forio, e nella due piazze di Lacco Ameno e Casamicciola Terme. Avendo confini tematici molto ampi, il cartellone della manifestazione riesce ad inserire un po’ di tutto: dalla commedia al film d’autore, dal cartoon per i bambini all’horror, dall’anteprima che tira (quasi tutte sulla darsena del Regina Isabella) al ripescaggio che attira.
Ischia Global 2019 è organizzato dall’Accademia Internazionale Arte Ischia e promosso con il MiBAC-Dg Cinema, la Regione Campania e il Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio. In collaborazione con BNL – Gruppo BNP PARIBAS, PEGASO, ISAIA e la partecipazione di Siae, Nuovo Imaie, Unico Energia, Trenitalia, Rainbow, Medusa, Rai Cinema, Medmar, Vulcano Buono, Grana Padano, Ferrari Cantine. Media partner della kermesse: IRIS-Mediaset, Radio 2 Rai, The Hollywood Reporter, Ciak con ampi servizi che racconteranno tutto il festival.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close