Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Ischia Grande Attrattore Culturale: Benedetto vs Gino, atto secondo

di Francesco Ferrandino

ISCHIA. La petizione lanciata dall’avvocato Gino Di Meglio, volta a sostenere il riconoscimento di Ischia quale grande Attrattore culturale e naturale, aveva provocato come molti ricorderanno la reazione di Benedetto Valentino. In un articolo apparso su “Il Golfo”, il patron del Premio Ischia Internazionale di giornalismo si era dichiarato piuttosto scettico sulle possibilità della nostra isola di ottenere tale status, per una serie di motivi politici ed economici. Uno di questi è la famigerata mancanza di programmazione culturale che vige sulla nostra isola, nonostante alcuni indubbi miglioramenti; intanto la politica regionale sembra già aver compiuto le sue scelte, che non contemplano Ischia tra gli attrattori culturali, almeno a medio termine. Fra l’altro, va ricordato che uno strumento per valorizzare anche a Ischia il turismo culturale ci sarebbe: il Distretto turistico, fortemente voluto proprio dalla Fondazione Premio Ischia, che tre anni fa vide la luce come possibile risposta alle sfide che si ponevano e tuttora si pongono al turismo ischitano. Abbiamo dunque provato ad ascoltare il punto di vista di una serie di addetti ai lavori, imprenditori alberghieri ma non solo, per capire l’attuale orientamento circa la strada più opportuna da intraprendere per focalizzare e raggiungere gli obiettivi della nostra industria turistica. Il quadro che emerge è quello di un’urgenza, un fermento, che troppo spesso si infrangono al momento concreto dell’agire, quando la volontà individuale incontra le istituzioni pubbliche. Quasi a confermare la maledizione che Ugo Ojetti vedeva aleggiare sugli Italiani: “tanto intelligenti da consumare la vita a voler capire, senza concludere”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex