CRONACAPRIMO PIANO

Ischia, ladri in azione in via Alfredo De Luca

Nella notte tra venerdì e sabato tre negozi sono stati visitati da malviventi, che hanno tentato l’effrazione anche in un quarto esercizio commerciale, senza riuscirci

Brutta sorpresa per i titolari di alcuni esercizi commerciali di Ischia, sulla centralissima via Alfredo De Luca. Ieri mattina, all’apertura dei negozi, ben tre di essi recavano i segni di un’effrazione notturna: i ladri hanno scassinato le serrature e sono entrati, uno dopo l’altro, nei tre esercizi commerciali, una panetteria, un negozio di parrucchiere e uno di alimentari. A quanto si apprende, i malviventi non avrebbero avuto alcun indugio, dirigendosi a colpo sicuro verso le casse di ciascuna attività. Tuttavia, fortunatamente, nessuno dei commercianti aveva lasciato gli introiti giornalieri nei registratori di cassa, quindi il bottino dei ladri è stato decisamente misero: appena qualche decina di euro.

Per essere precisi, i negozi interessati dal raid notturno potrebbero essere stati quattro, in quanto ieri mattina un’altra attività commerciale, situata a pochi metri di distanza, presentava segni di un tentativo di effrazione alla serratura. I ladri tuttavia non sarebbero riusciti a entrare, non si sa se per difficoltà impreviste nell’opera di scassinamento, o se siano stati indotti alla fuga dal passaggio di qualcuno. Difficile risalire all’identità dei rapinatori, visto che i negozi coinvolti nel raid non sono dotati di sistemi di videosorveglianza. Pare comunque che un altro esercizio commerciale delle vicinanze, pur non essendo stato oggetto delle attenzioni dei ladri, ma dotato di telecamere, potrebbe forse aver registrato almeno qualche sequenza del loro passaggio in strada. Poca roba, vista anche l’oscurità che a quell’ora avvolge quel tratto di marciapiede, che a detta di alcuni commercianti di notte non viene “coperto” dall’illuminazione pubblica. Resta il fatto che l’azione dei malviventi sembra essere stata studiata nei particolari: i ladri con ogni probabilità hanno pianificato le varie effrazioni, avendo studiato le abitudini del personale impiegato e i sistemi di chiusura dei negozi.

Uno scenario piuttosto inquietante, visto che comunque si tratta di una zona centrale che, nonostante sia stata presa di mira in un orario notturno, rappresenta in ogni caso l’arteria principale che collega la zona del porto con quella di Piazza degli Eroi, con un minimo di traffico di persone e veicoli quasi a tutte le ore. E i ladri sono entrati nei locali forzando le entrate principali che danno su via De Luca, non da ingressi secondari o comunque più nascosti a eventuali passanti, segno di una certa “sicurezza” nel momento di passare all’azione e concretizzare i loro propositi criminosi, che tuttavia come accennato in apertura sono stati sostanzialmente vanificati dalla provvidenziale attenzione del personale, il quale non aveva lasciato l’incasso alla mercé dei rapinatori. Il tutto si è risolto, oltre che nel magrissimo bottino e nello sconcerto dei commercianti colpiti, nell’imprevisto intervento del fabbro, chiamato a sostituire le serrature distrutte dai ladri.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close