ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Ischia, lavori al via ma… tra le polemiche

di Marco Gaudini

 

ISCHIA – Ormai come si sa, il fermento del dibattito politico che prima vedeva altre “sedi di confronto” si è spostato sui social, dove l’attività preferita è “il commento”! Così anche un’azione di manutenzione straordinaria delle strade, diventa motivo di confronto, o occasione per mandare qualche messaggio e togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Presto detto! Così è stato infatti, per i lavori iniziati ieri che dovrebbero terminare oggi in via Baldassarre Cossa a Ischia. Da giorni, infatti, numerose erano state le critiche sullo stato delle strade del Comune isolano, e la preoccupazione aumentava in relazione al fatto che si è prossimi alle festività pasquali. Il timore è infatti quello di accogliere i numerosi turisti che storicamente in questi periodi affollano l’isola, in una condizione non all’altezza della nostra importante meta turistica. Dall’altro lato, invece, l’amministrazione continuava il suo lavoro, facendo sapere che tutto era già programmato, ma bisognava aspettare solo “tempi migliori” e non è un modo di dire, ma il riferimento è appunto alle condizioni meteorologiche. Così appena si sono visti sole e temperature più alte, sono spuntati anche gli operai ed i mezzi in via Baldassarre Cossa che in poche ore hanno iniziato i lavori di sistemazione dell’asse viario, con il rifacimento dell’asfalto. Occasione questa, per il Sindaco Giosi Ferrandino, per mandare una sottile stoccata, una frecciatina, in perfetto stile “renziano” con tanto di hashtag. Così, infatti, il primo cittadino del Comune di Ischia, ha commentato sul suo profilo Facebook, personale le immagini dei lavori: “Men at work. Tra poco gli amanti della critica sterile dovranno preoccuparsi di trovare un nuovo argomento. Un pó di “pensieri” anche per loro #‎nonticurardilòr”. Per il Sindaco “dormiente” almeno così è stato da più parti additato, ieri non poteva esserci regalo di compleanno migliore: quello di dimostrare con i fatti che il Comune, nonché la maggioranza non è affatto “in letargo”, anzi sta lavorando e continuerà a farlo, forte delle risorse recuperate e che daranno la possibilità di metter mano a numerose situazioni strategiche per il territorio ischitano.  Ma sempre guardando il modo del social, i lavori in oggetto, non hanno soltanto destato “l’orgogliosa attenzione” del primo cittadino ischitano, ma molti hanno inteso commentare ciò che l’amministrazione ha messo in atto. Mario Goffredo, attivista di “Ischia Forum”, ha rivendicato con un suo post sulla sua bacheca di Facebook, le numerose azioni realizzate per stimolare proprio il Comune di Ischia e la sua maggioranza: “Stanno cominciando i lavori per la posa di asfalto nelle strade del Comune di Ischia. E’ servito farsi sentire!”. Così Goffredo ha commentato sul suo profilo. Da qui, come spesso accade sui social, sono succeduti numerosi interventi, tra “favorevoli e contrari” a questa interpretazione dell’inizio dei lavori attuata dall’attivista di “Ischia Forum”. C’è chi, infatti, ha sottolineato sotto il post di Mario Goffredo, che non c’entra in questo caso l’azione di impulso e stimolo messa in campo proprio da “Ischia Forum” con i suoi attivisti, ma che i lavori erano già programmati, e si attendeva una condizione meteo favorevole. C’è stato poi  chi, invece, ha visto in queste opere un preludio alla campagna elettorale, e chi infine, ha eccepito che si fanno i lavori proprio sotto le festività pasquali. Mario Goffredo, però, ha voluto specificare la sua posizione, spiegando anche i motivi che dal suo punto di vista, hanno determinato, dopo le sollecitazioni messe in campo che il Comune si muovesse in tal senso: “Non mi interessa affatto programmazione, caldo e tutte le solite intolleranze di chi vede la mobilitazione civica come qualcosa di inutile. La questione – anche grazie alla campagna #stradesicure che ha operato con articoli, interviste, programmi televisivi, protocolli comunali ed altre iniziative in corso – ha assunto nelle ultime settimane un ruolo importante nel dibattito pubblico. Come conviene ad una situazione alla saturazione come appunto le strade isolane. Quindi continuiamo più motivati di prima perché sta servendo!” – ha scritto Goffredo. Insomma stimolati o no, previsti o meno, l’importante è che le strade di Ischia vengano riparate, per i cittadini, per i turisti e per portare avanti quel “prodotto Ischia” del quale tanto parlano i nostri amministratori.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button