Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Ischia dà l’ok, in via Morgioni la nuova sede del collocamento

ISCHIA – Mancano poche settimane all’anniversario del terribile sisma che il 21 agosto del 2017 ha colpito i comuni dell’isola, destabilizzando equilibri già fortemente precari che hanno ricordato alla cittadinanza quanto siano importanti i numerosi, ma mai superflui, uffici che sul territorio sopperiscono alle esigenze di migliaia di cittadini nello svolgimento delle più semplici impellenze burocratiche. Uffici isolani che, con il fatto stesso di esistere, evitano faticose traversate in terraferma per ottenere o consegnare documenti, un indubbio risparmio di tempo e di denaro che aiuta la cittadinanza isolana a dimenticare le piccole difficoltà che bisogna subire quando si vive su un’isola che per quanto bella rimane pur sempre abbastanza scomoda. Lo sanno bene i lavoratori e le persone in cerca di impiego che in seguito al sisma del 21 agosto si sono viste private di un ufficio davvero molto frequentato, quello della sede del CPI di Casamicciola, uffici che, in attesa della verifica statica e delle condizioni di agibilità sono stati interdetti, per la pubblica incolumità, a causa dei danni subiti dopo la scossa.

Anche il personale di Ischia, dopo il terremoto, è stato costretto a trasferirsi negli uffici più vicini, ovvero quelli di Pozzuoli, divenuti negli ultimi mesi punto di riferimento per ogni sorta di documento. Già poche settimane dopo la scossa, il consigliere delegato Promozione dello Sviluppo Economico ed Attività Produttive, Politiche del lavoro e Formazione professionale, ovvero il dottor Vincenzo Carbone, a firma congiunta con la Dirigente della Direzione Funzioni Statali e Regionali , la dottoressa Renata Monda, chiedeva al sindaco del Comune di Ischia di verificare la disponibilità temporanea di locali da adibire a sede del CPI di Ischia in modo da scongiurare ulteriori disagi agli utenti dell’isola che necessitano di fruire dei servizi erogati dal Centro per l’impiego attualmente costretti a recarsi presso il CPI di Pozzuoli.

Finalmente in queste ore, dopo aver ottenuto dal sindaco di Ischia, già da Settembre, la disponibilità di concedere i locali siti in via Morgioni da destinare, temporaneamente, a centro per l’impiego, qualcosa sembra finalmente muoversi per ridare alla cittadinanza ischitana un importante punto di riferimento. L’amministrazione comunale, con una nota datata al 10 luglio, protocollata con numero 20512, ha confermato la volontà di mettere a disposizione nelle more del ripristino dei locali siti in Casamicciola Terme alla via Principessa Margherita resi inagibili dal terremoto del 21 agosto, i locali di via Morgioni così da ripristinare i servizi spezzati bloccati traumaticamente dopo il sisma

Antonello De Rosa

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button