Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Ischia in lutto, se n’è andato Samuel Iacono

Una notizia straziante, di quelle che ti lasciano senza parole. Nella giornata di ieri, all’improvviso, se n’è andato Samuele Iacono, detto Samuel, una passione per la Juventus e per il canto. Lascia moglie e figli e soprattutto un ricordo incancellabile tra tutti coloro che lo hanno conosciuto. Davvero si resta senza parole, il silenzio e la preghiera l’unica cosa a cui affidarsi in questi momenti. Tantissimi i messaggi di cordoglio e affetto sui social verso un ragazzo generoso e solare, che sapeva farsi voler bene da tutti.

Tra questi il più commovente è quello scritto dai suoi amici dello Juventus club di Ischia: «Siamo stati raggiunti da una di quelle notizie che mai avremmo voluto ricevere! Un infarto fulminante ci ha portato via un fratello, un ragazzo semplice e solare che amava la vita, la famiglia, gli amici e la sua Juventus! Un dolore troppo forte da sopportare a soli 44 anni… Oggi, ogni parola è superflua. #rip #samuele… Che la terra ti sia lieve». A ricordare l’amico scomparso è stato anche Marcello De Rosa, che ha scritto: «Che grande dolore, sono devastato dalla tremenda notizia. Il mio amicone Samuele Iacono ci ha lasciati».

Al dolore di Marcello si aggiunge anche quello di Silvio Schiazzano, tifosissimo degli Azzurri: «Mi piace ricordarti sorridente e spensierato quando venivi al supermercato a dare fastidio! Ci prendevano in giro io napoletano lacchese e di sinistra e tu juventino foriano e di destra! Ma le persone vanno oltre le idee e quindi era sempre un piacere scambiare due parole con te che eri una bravissima persona! Ciao Samuel». Le esequie del “pittore” si svolgeranno oggi pomeriggio alle ore 15 presso la parrocchia di San Leonardo, nella frazione Panza. Ai familiari le più sentite condoglianze della redazione de “Il Golfo”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex