ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Ischia, nella notte salvata anatra smarrita in centro

ISCHIA – All’improvviso, nel cuore di Ischia, l’incontro che non ti aspetti. Nella tarda serata di alcuni giorni fa, mentre le strade si riempivano di vetture per raggiungere i luoghi del divertimento isolano, sulla strada che affaccia di fronte la farmacia Sant’Anna, numerosi automobilisti hanno notato la presenza di un’anatra che passeggiava in strada, visibilmente disorientata. Il volatile, forse spaventato dal traffico, ha poi imboccato via dell’amicizia fino a giungere all’incrocio tra di via Fasolara. Qui un gruppo di automobilisti, attratti dall’insolita presenza, ha provato a portare soccorso al pennuto per salvarlo, ma non riuscendo nell’impresa di catturarlo. Incuriosto dal capanello di persone formatosi in strada, il dottor Francesco Mattera, noto agronomo ischitano, è intervenuto per salvare l’animale dai pericoli della strada o da qualche predatore. Con una certa abilità, dopo che l’anatra ha provato a spiccare il volo senza riuscirci forse dolorante o in preda a qualche malessere, il noto professionista isolano è riuscito a catturare l’anatra visibilmente spaventata e a portarla al sicuro in casa. Nonostante a Forio a Sant’Angelo e a Ischia ci siano colonie di questo animale, mai si erano visti esemplari in strada. Molto probabilmente il germano reale era in realtà di passaggio sull’isola, forse disorientato e sperduto per i il forte vento di scirocco degli ultimi giorni, avrà subito qualche tipo di incidente in volo. Dopo aver ospitato il pennuto migrante in casa per una notte, il dottor Mattera ha poi portato il povero animale  da Luigi Mennella della Lipu per le visite di rito. Appurato che l’anatra nottambula non aveva niente di rotto è stata liberata al porto, dove potrà ritrovare l’orientamento e spiccare il volo verso la propria meta.
Antonello De Rosa

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button