CRONACA

Ischia, per il depuratore c’è ancora da attendere

Ieri l’incontro tra il commissario Rolle e i sindaci di Ischia e Barano: ma ci vorranno diversi mesi per individuare la ditta che sarà chiamata a completare i lavori

“Il depuratore è per noi un’opera fondamentale. E quando dico ‘noi’ non intendo solo Ischia a Barano, ma l’intera isola di Ischia”. A dirlo il sindaco di Ischia Enzo Ferrandino in seguito all’incontro presso il commissariato per la depurazione di Castel Capuano. All’ordine del giorno la situazione relativa ai lavori del depuratore di San Pietro. Presente anche il sindaco di Barano d’Ischia Dionigi Gaudioso che con il primo cittadino di Ischia ha sottoscritto una nota nella quale è stato chiesto un incontro per conoscere lo stato dei lavori del depuratore. “Abbiamo appreso che la progettazione dei lavori di completamento – ha detto Enzo Ferrandino – è stata affidata al direttore dei lavori Bencivenga che ha realizzato oltre il progetto di completamento anche una riattualizzazione tecnologica dello stesso impianto che al momento è realizzato al 55%”. E continuando: “

La prossima settimana i tecnici del commissariato per la depurazione saranno sull’isola per munirsi dei titoli edificatori o per l’aggiornamento degli stessi per il completamento della struttura”. In questo modo si avvierà l’iter che porterà, nel giro di 40 giorni, alla disponibilità di un progetto esecutivo per il completamento dell’opera.  Successivamente questo progetto sarà sottoposto ad una valutazione della Sogest nonché alla validazione e da quale momento in poi si potrà finalmente avviare la gara per l’individuazione della ditta che dovrà completare i lavori. “Abbiamo sottolineato con forza la necessità, per l’intera isola – ha detto ancora Ferrandino – che quest’opera venga realizzata con urgenza. I lavori sono al 55%, ma è stato chiesto all’ingegnere Bengivenga, direttore dei lavori, di realizzare il progetto di completamento attualizzando tecnologicamente gli impianti, in quanto il progetto iniziale risale a 20 anni fa. Purtroppo dovranno passare circa dieci mesi per indire la gara per individuare la ditta che andrà a completare i lavori”. “I tempi tecnici non ci impediranno di continuare a vigilare sulle procedure ed a mantenere alta e costante l’attenzione. Il depuratore è oro colato per l’intera isola”.  

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close