Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 4

Ischia, riecco “La Filosofia, il Castello, la Torre”

ISCHIA (C.S.) – Ai nastri di partenza la seconda edizione de “La Filosofia, il Castello e la Torre – Ischia International Festival of Philosophy che avrà luogo sull’Isola d’Ischia dal 26 settembre al 2 ottobre 2016. La Torre Guevara di Ischia e l’antico maniero del Castello Aragonese saranno i luoghi dove si svolgerà il simposio filosofico che, come per la prima edizione del 2015, vedrà la partecipazione gratuita e libera alle sessioni di studio del pubblico non necessariamente addetto ai lavori.

“Rispetto alla prima edizione – sottolinea l’ideatore e direttore scientifico del Festival Raffaele Mirelli – dove ci si è chiesti quale fosse il compito della filosofia e del filosofo nella società tecnologica, quest’anno si vuole entrare nel cuore identitario della disciplina. La filosofia come mezzo critico può fornire alla società capacità di analisi critiche per una convivenza consapevole: la consapevolezza intesa come conoscenza dei legami nel rapporto dicotomico individuo-società o io e altro-da-sé. Questa conoscenza empatica della diversità (rispetto al concetto di identità) può curarla la filosofia attraverso il filosofo, qui inteso come curante delle relazioni nella problematicità data dalla mediazione”.

Con Mirelli, anche per questa seconda edizione il Condirettore Scientifico Andrea Le Moli, dell’Università di Palermo sarà moderatore della sessione riguardante la Filosofia Antica e sottolinea che “Il Festival di Filosofia di Ischia si colloca, sin dalla sua prima apparizione pubblica, come un unicum nel variegato panorama dei festival filosofici nazionali e internazionali con una particolare vocazione multidisciplinare, unita alla capacità di conciliare rigore accademico e divulgazione, caratterizzandolo come un’occasione preziosa tanto per l’Accademia, sollecitata nel cuore delle sue responsabilità verso la comunità, quanto per il territorio in cui ha luogo”.

Anche per l’edizione 2016 il Festival ha iniziato a muovere i primi passi già questo inverno col coinvolgimento degli istituti di scuola media e superiore dell’isola. Gli organizzatori annualmente si prefiggono di portare all’attenzione della comunità isolana temi cardini che sostengono l’edizione attuale. Insieme agli studenti si sono approfonditi quindi temi relativi alla convivenza e al rispetto degli spazi comuni. Da ciò ne è nata la campagna “Vivere in Comune” che prevedrà già dai prossimi giorni l’installazione, lungo le strade del comune di Ischia di circa trenta pannelli che riporteranno aforismi e frasi nate durante gli incontri con gli studenti.

Ospite di punta che concluderà la manifestazione nella suggestiva Chiesa dell’Immacolata del Castello Aragonese sarà Gianni Vattimo, dell’Università di Torino: “Può sembrare una preoccupazione corporativa, di professionisti di una disciplina accademica minacciata di estinzione, ma è fortemente probabile che solo un ritorno di discussione filosofica, a livello pubblico, possa aiutarci a contrastare gli effetti di neutralizzazione etica e politica che dipendono dal trionfo della tecnologia in tutti i settori”. E questo è proprio quanto si prefigge il Festival di quest’anno che vedrà rappresentati circa quindici Paesi di tutto il mondo con la partecipazione di circa sessanta relatori.

Ads

 

Ads

Attiività parallele:

Mostra pittorica: “Pittura, ultimi bagliori” – Raffaele Iacono e Gabriele Mattera dal 25.09 – Torre Guevara;

Concerto Jazz: “Il santo che vola” – Massimo Donà Trio 28.09.2016 Giardini La Mortella – Via Francesco Calise – Forio;

Visite guidate alle sessioni filosofiche 

 

Ospiti principali:

 

Massimo Donà (Università Vita-salute S. Raffaele)

Iain Chambers: (Università “Orientale” di Napoli).

James Conant: (Università di Chicago)

Giuseppe Ferraro: (Università “Federico II” di Napoli)

Simona Marino: (Università “Federico II” di Napoli)

Gianni Vattimo: (Università di Torino)

 

Enti organizzatori e luoghi

Associazione culturale InSophia; Comune d’Ischia, CRF – Centro Internazionale per la Ricerca Filosofica; associazione culturale Napoli Filosofica.

Patrocini: FISP (Federazione Internazionale delle Società filosofiche); Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Palermo; Istituto Italiano per gli studi Filosofici; Circolo Georges Sadoul.

Luoghi: Castello Aragonese; Torre Guevara – Via Nuova Cartaromana. L’apertura del festival avverrà ai Giardini “La Mortella” il 29.09.2016 con la registrazione dei relatori.

Summer School of Humanities: dal 26 al 29 settembre (per soli studiosi del settore) – Torre Guevara, Via Nuova Cartaromana.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x