Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

Ischia rinnova l’iniziativa “A teatro con il Comune”

Di Francesco Ferrandino

ISCHIA. Nuova meritoria iniziativa del Comune di Ischia a favore della diffusione della cultura teatrale tra giovani e meno giovani. È stato infatti pubblicato un avviso, a firma del responsabile di settore, avv. Lello Montuori, per comunicare che l’Ente di via Iasolino, che come si ricorderà ha aderito alla Carta dei Comuni proposta dal Teatro San Carlo di Napoli con Delibera di Giunta Comunale n. 20 del 24 febbraio scorso al fine di favorire la partecipazione di giovani ed anziani agli spettacoli in programmazione ed avvicinare la comunità ischitana alla cultura teatrale, intende garantire la partecipazione di  25 residenti nel Comune di Ischia – che abbiano compiuto il sessantesimo anno di età alla data di pubblicazione del presente avviso – alla esecuzione del balletto “Giulietta e Romeo”, musica di Sergei Prokofev, in programma il giorno Giovedì 23 Giugno alle ore 18.00 presso il Teatro San Carlo di Napoli. Le spese di viaggio saranno a carico dei partecipanti. L’ingresso a teatro è gratuito con posto in platea riservato ai 25 prenotati dal Comune di Ischia che ha aderito all’iniziativa. Potranno richiedere di partecipare tutti i cittadini di ambo i sessi ultrasessantenni residenti nel Comune di Ischia, telefonando allo 081-3333-234 Istruttore Amministrativo Chiara Scotto oppure allo 081-3333-235 Assistente Sociale Dott.ssa Irene Orsino dal lunedi al venerdì dalle ore 10.00 alle 12.00. Le domande di prenotazione saranno ammesse fino alla concorrenza del numero di 25 posti riservati nel rigoroso ordine di prenotazione. Non è ammessa la prenotazione di interi gruppi.  L’iniziativa segue quella dello scorso marzo quando, come si ricorderà, alcuni ragazzi del Liceo Statale di Ischia parteciparono alla rappresentazione del Falstaff presso il Teatro San Carlo di Napoli.  Gli studenti, che erano accompagnati dalla Professoressa Impagliazzo e dal Maestro Salvatore Ronga del Laboratorio Teatrale del Liceo Statale, apprezzarono entusiasticamente l’iniziativa. Il gruppo, tra l’altro, era composto di attori in erba.  Adesso tocca agli ultra sessantenni, che potranno godersi la rappresentazione del “Giulietta e Romeo” nel più antico teatro d’opera del mondo ancora in attività.

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex