ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

Ischia Safari, domenica e lunedì la due giorni di viaggio nel gusto

di Isabella Puca

foto Tommaso Monti

Ischia – Manca davvero poco per la seconda edizione di quest’imperdibile appuntamento enogastronomico organizzato dagli chef Nino Di Costanzo e Pasquale Palamaro per celebrare la cucina della tradizione per mano di grandi Chef, Pizzaioli, Pasticceri e Artigiani del gusto. I protagonisti di questo viaggio, che partirà domenica 18 settembre all’Hotel Regina Isabella e si concluderà nell’arena del Negombo lunedì 19, sono più di 50 che, con la loro esperienza, promuoveranno una cucina di qualità che parlerà della tradizione della nostra isola, custode di un patrimonio enogastronomico unico al mondo.  «Riconoscere il territorio, è questa la novità di quest’anno. Presenteremo una cucina abbastanza povera con un po’ di innovazione da parte degli chef stellati e un po’ di tradizione da parte degli chef isolani, quest’anno abbiamo voluto coinvolgere anche loro perché vogliamo far diventare l’evento un appuntamento tutto ischitano». È così che presenta  l’evento Pasquale Palamaro che insieme con Nino di Costanzo, l’ingegner Carriero e il duca Camerini ha ben pensato di promuovere, con il ricavato dell’evento  – l’appuntamento di lunedì 19 Settembre al Negombo prevede un carnet di degustazione al costo di 45 euro e consente 30 degustazioni food e 5 degustazioni drink – delle borse di studio per gli studenti dell’istituto alberghiero più meritevoli. «Vogliamo puntare sui ragazzi della scuola alberghiera – ha detto ancora lo chef Palamaro –  su quelli più volenterosi, più intenzionati a fare questo mestiere. Con queste borse di studio li  faremo studiare, li manderemo a fare corsi di formazione o nelle cucine di chef stellati importanti. Non solo per chi studia cucina, ma anche per chi frequenta sala e ricevimento». Ischia Safari, inaugurato lo scorso anno all’Hotel Regina Isabella riscosse davvero un gran successo radunando i tanti appassionati di food e wine, quest’anno gli appuntamenti diventano due, si parte infatti domenica con una cena di Gala organizzata al ristorante Indaco del Regina Isabella, dove lo Chef ospite Pasquale Palamaro aprirà le porte di Indaco ai grandissimi Alfonso Iaccarino (Don Alfonso), Francesco Sposito (Taverna Estia), Gaetano Trovato (Arnolfo), Gennaro Esposito (Torre del Saraceno), Nino Di Costanzo (Danì Maison) e al PastryChef Antonino Maresca per un’ indimenticabile cena a 14 mani. Si chiude lunedì 19 quando a partire dalle 19:30, nella cornice del Parco termale NEGOMBO, circa 50 chef provenienti da tutta Italia delizieranno i palati del pubblico con una vera e propria esperienza sensoriale.  «Quest’anno – commenta ancora Palamaro – abbiamo fatto un passo davvero grande. Arriveranno 40 chef da fuori, da collocare negli alberghi. Sarà una spesa molto grande e mi auguro che l’evento sia sentito così da raggiungere l’obiettivo. Vogliamo che diventi un evento annuale, ci auguriamo che il pubblico ci segua».

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Chef, pasticcieri e pizzaioli, tutti i nomi dei big che prenderanno parte all’evento

Ads

CHEF – Mario Affinita (Don GeppiRestaurant, Sant’Agnello), Marco Ambrosino (28 posti, Milano), Giovanni Assante (Pastificio Gerardo Di Nola), Peppe Aversa (Il Buco, Sorrento), Salvatore Bianco (Il Comandante, Napoli), Ciro e Cristoforo Buono (La Rosa dei Venti, Barano), Ciro Calise( La Lampara, Ischia), Giulio Coppola (La Galleria, Gragnano), Marcello Corrado (Casa del Nonno 13, Mercato San Severino), Peppe D’Abundo (Chandelier, Lacco Ameno), Gianluca D’Agostino (Veritas, Napoli), Agostino D’Ambra (Il Focolare, Barano d’Ischia), Gianluca D’Ambra (Costa del Capitano, Sant’Angelo), Angelo D’Amico (Le Macine, Benevento), Giovanni De Vivo (Il Mosaico, Casamicciola Terme), Nino Di Costanzo (Danì Mason, Ischia Porto), Danilo Di Vuolo (Scrajo, Vico Equense), Alfio Ghezzi (Locanda Margon, Trento), Salvatore Giuliano (Mimì alla Ferrovia, Napoli), Vincenzo Guarino (Il Pievano, Gaiole in Chianti), Agostino Iacobucci (I Portici, Bologna), Libera Iovine (Pietratorcia, Forio), Salvatore La Ragione (Mammà, Capri), Luigi Lionetti (Monzù, Capri), Giancarlo Lo Giudice (Hotel Garden, Forio), Emanuele Mazzella (Vespasia, Norcia), Ciro Mattera (Il Saturnino, Forio), Umberto Mattera( Umberto a Mare, Forio), Tonino Mellino (Quattro Passi, Massa Lubrense), Andrea Migliaccio (L’Olivo, Capri), Pasquale Palamaro (Indaco, Lacco Ameno), Fabio Pisani (Il Luogo di Aimo e Nadia, Milano), Nando Porcaro (San Montano Resort, Lacco Ameno), Angelo Sabatelli (Angelo Sabatelli, Monopoli), Lino Scarallo (Palazzo Petrucci, Napoli), Peppe Stanzione (Le Trabe, Paestum).

Ads

PASTICCERI – Cristian Calise (Indaco, Lacco Ameno), Gelsomino Cuozzo (Mi Sa di Dolce Vita, Oliveto Citra), Peppe Daddio (Scuola di cucina Dolce e Salato, Maddaloni), Carmine Di Donna (Torre del Saracino, Marina D’Aequa), Nello Iervolino (Mezzatorre, Lacco Ameno), Carmine Marino (Danì Maison, Ischia Porto), Marco Merola (I Cook You, Santa Maria Capua Vetere), Giorgio Riccio (L’Albergo della Regina Isabella, Lacco Ameno), Angelo Trani (Angelo La Pasticceria, Ischia Porto), Gelateria di Massa (Casamicciola Terme).

PIZZAIOLI – Salvatore Di Matteo (Di Matteo, Napoli), Gianfranco Iervolino (Palazzo Vialdo, Torre del Greco), Francesco Martucci (I Masanielli, Caserta), Franco Pepe (Pepe in Grani, Caiazzo), Enzo Piccirillo (La Masardona, Napoli), Ivano Veccia (Il Limoneto, Forio).

Metteranno in degustazione i loro selezionati vini le cantine ischitane Casa D’Ambra, Cenatiempo, Crateca, Giardini Arimei, Pietratorcia, Tommasone, Antonio Mazzella, con cantine rappresentanti di altri territori, Ferrari, Feudi di San Gregorio, Astroni, Donna Fugata, Moio, La Guardiense, San Salvatore, Colli di Castelfranci.

 

 

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button