ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Ischia, strenna per i vigilini: aumentano periodo e ore di lavoro

ISCHIA. Dal Comune d’Ischia arriva una determina, firmata dal responsabile di settore Antonio Bernasconi che certo non potrà che far piacere ad alcuni vigili stagionali attualmente in servizio presso l’ente di via Iasolino. L’atto ha ad oggetto, infatti, “Contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato di dipendente comunale cat. C1 area polizia locale, part time, incremento periodo lavorativo a quattro mesi – trasformazione da part time verticale a part time orizzontale – incremento ore lavorative a trenta ore. Con la determina si stabilisce “di procedere alla modifica del contratto di lavoro stipulato con i dipendenti Iacono Aniello, Russo Ivan,. Del Deo Antonio, Tommasino Angela, con incremento del part time verticale da tre a quattro mesi lavorativi annui e quindi, per il corrente anno, il periodo di lavoro diventa dal 1/6/2018 al 30/11/2018, restando invariato per ogni altro aspetto il rapporto contrattuale e le condizioni previste relativamente a inquadramento giuridico professionale, inquadramento economico e rapporto di lavoro a tempo indeterminato”.

Con lo stesso documento si è proceduto “alla modifica del contratto di lavoro stipulato con i dipendenti Ruberti Flavia, Di Nolfo Thomas, Marino Luisa, Trani Alessia, Di Iorio Giovanni, Casciello Roberto e Trani Rosa mediante trasformazione da part time verticale a part time orizzontale con incremento del monte delle ore lavorative a 30 ore settimanali con decorrenza dal 1 ottobre 2018”. Nella determina si dà ovviamente atto che “l’onere derivante dall’esecuzione del presente provvedimento è compatibile con il rispetto del vincolo della spesa per il personale imposta dalla vigente normativa e delle necessità di assicurare il pareggio di bilancio”. La modifica dei contratti è stata motivata spiegando che “alla luce delle incombenze sempre più numerose e di difficile attuazione affidate al corpo di polizia locale e la presenza di un numero elevato di procedimenti in corso per i quali vi sono numerose attività da espletare, ricorre la necessità di incrementare l’efficienza della macchina amministrativa nell’area di polizia locale”.

Gaetano Ferrandino

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button