Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Ischia, ecco il summit tra i tre Boccanfuso

ISCHIA. Quelli che si stanno vivendo sono giorni di apparente calma e tranquillità in seno all’amministrazione comunale di Ischia, guidata dal sindaco Enzo Ferrandino. Ma, forse, sarebbe meglio parlare di una situazione in stand by. L’acquisizione di Antonio Mazzella e Antonello Sorrentino pare essere al momento sufficiente per il primo cittadino per poter proseguire a governare il paese e tenere salda l’amministrazione. E’ presumibile però che presto il commercialista provi a rimpolpare ulteriormente la schiera dei “fedeli” nel senso che mosse in tal senso non sono da escludere. Silenzio, per adesso, anche dal fronte della minoranza e dei dissidenti di Vivere Ischia, che restano alla finestra in attesa che si apra una “crepa” nella quale potersi presumibilmente infilare per spodestare Enzo dal trono conquistato nella primavera dello scorso anno.

E così, a tenere banco sono gli scarsi rumors che passa… il convento. Ad esempio, si apprende che nella giornata di giovedì si è svolto un summit presso il comando di polizia municipale, in via Iasolino. In loco si sono portati l’ex vicesindaco d’Ischia Luigi Boccanfuso e il neo assessore Roberta Boccanfuso, che ha ottenuto una serie di deleghe tanto care al padre quali la tutela delle isole pedonali e il suolo pubblico. I due hanno ovviamente incontrato l’attuale comandante Chiara Boccanfuso, con cui si sono intrattenuti per almeno una mezz’ora. E proprio il suolo pubblico sarebbe stato l’elemento caratterizzante della chiacchierata, anche se sembra che Boccanfuso senior abbia chiesto anche una serie di informazioni relative alla zona di Piazzetta San Girolamo.

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex