Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Ischia, via Francesco Sogliuzzo e i marciapiedi pericolosi!

Percorso pedonale sempre più pericoloso in quel di via Francesco Sogliuzzo. La strada del Comune di Ischia che conduce al cinema Excelsior e ad altre numerose attività ubicate nella zona, versa in condizioni poco felici. Le radici degli alberi e il muschio della pineta ubicata nelle immediate vicinanze, negli ultimi tempi, sono cresciti a dismisura e hanno fatto sì che lungo  la  pavimentazione del percorso pedonale si sia venuto a creare un discreto dislivello. Molte mattonelle in più punti del tratto di strada in questione, risultano, infatti, rialzate, altre si sono letteralmente spaccate, e  su qualche altra ancora è cresciuto un folto strato di erba scivoloso. Risultato? Tali avvallamenti mettono sempre più a rischio l’incolumità dei tanti pedoni che quotidianamente transitano lungo la strada. La criticità è maggiore soprattutto nelle ore serali quando la scarsa illuminazione da cui la zona è da sempre afflitta – fa sì che i pedoni non vedano bene dove mettono i piedi e rischiano così di inciampare rovinosamente proprio a causa del rialzamento difforme delle mattonelle.

Un rischio che, in realtà, si è già trasformato in un fatto concreto, poiché nei giorni scorsi, una nostra concittadina, proprio mentre percorreva il tratto di strada in questione, ha urtato accidentalmente con la punta dello stivale una delle tante mattonelle rialzate ed è caduta rovinosamente per terra. Fortunatamente nessuna grave conseguenza per la sfortunata protagonista del capitombolo, ma il piccolo incidente è certamente indice dello stato di pericolosità sempre più insistente del marciapiede in questione che rischia di assomigliare, col trascorrere del tempo,  ad una sorta di via Baiola 2.0, strada del Comune di Forio, nota per i disagi,  che ha arrecato nel corso degli anni a guidatori e pedoni, causati proprio dalla crescita del verde limitrofo.

Delle condizioni poco felici della zona interessante via Sogliuzzo, in verità, ce ne eravamo occupati anche lo scorso anno, quando sulle colonne di questo giornale, denunciammo lo stato di abbandono della contrada che, purtroppo, però, a distanza di un anno non è stata interessata da alcun cambiamento significativo. Anzi, a dirla tutta, soprattutto il percorso pedonale, va peggiorando di mese in mese e le segnalazioni da parte dei cittadini  circa il suo stato di pericolosità si fanno sempre più numerose. Prima che la situazione diventi irreparabile e rischi di cagionare ben più vistosi danni a residenti e turisti, sarebbe forse giunta l’ora che l’amministrazione comunale di Ischia, guidata dal sindaco Enzo Ferrandino, cominciasse a pensare ad una concreta soluzione per risolvere l’increscioso problema.

Sara Mattera

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex