ARCHIVIOARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

«Sono ischitano e pratico l’abusivismo»: il video commovente contro le polemiche

«Sono ischitano e pratico il reato di abusivismo, faccio abuso di mare, di tramonti a Forio. Faccio abuso di fotografie, delle torri di Forio, della bellezza dei parchi botanici, di pilastri, del lungomare tra Casamicciola e Lacco, della mia storia millenaria, dei giardini termali, perché l’acqua calda l’abbiamo scoperta noi. Sono ischitano e pratico il reato di abusivismo, sono abusi di necessità, perché sono necessari alla mia esistenza, Ischia è la mia casa e nessun terremoto, frana, alluvione o calamità potrà solo urtare la sua struggente bellezza». Si è detto tanto, forse troppo, in questi giorni, senza rispettare il dolore e il silenzio degli ischitani, colpiti da un terremoto che ha sollevato solo polemiche e poca, anzi pochissima, solidarietà.

“Abusivismo” è la parola più utilizzata dai media, e poco, molto poco è stato utilizzato il termine “sosteniamoli”. Ma gli ischitani hanno dignità e da soli già sono a lavoro per risollevare le sorti dell’isola e sopratuttto per difendere l’unità e la serenità della famiglia. Il video è stato ideato da Antonio Mattera e Emanuele Minerva. Il testo è di Corrado Visone. La voce è di Lucio Luca Scherillo. Grazie ragazzi per questo splendido video.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close