Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

Isola violenta: ancora minacce, litigi e risse macchiano la settimana di Ferragosto

Nel momento più caldo dell’anno per l’ordine pubblico, si susseguono le segnalazioni di atti di violenza nel cuore di Ischia

Dalla spiaggia di San Pietro passando per le strade di San Ciro, fino alle hall degli alberghi e le abitazioni affittate a chicchessia. A Ferragosto e dintorni gli animi sono decisamente esagitati e gli atti di violenza, piccoli o grandi che siano, gettano tutta l’isola, ma soprattutto le zone più centrali, in una morsa di degrado umano. Nel cuore dell’estate Ischia è un posto sicuro per chi vuole godersi in santa pace le bellezze che il nostro territorio raccoglie e custodisce come uno scrigno? Forse no. E lo dimostrano i piccoli e grandi casi di cronaca che ogni giorno che passa disegnano un’isola in balìa del cattivo gusto, della rabbia e delle scazzottate.

Si susseguono le segnalazioni di battibecchi, litigi e vere e proprie risse che scoppiano anche per futili motivi. Da uno sguardo di troppo lanciato alla ragazza del guappo di turno, allo sconfinamento territoriale sulle spiagge di chi si “azzarda” a privare di spazio ludico quelle persone che non tollerano o rispettano l’onta di sfida e che devono far valere i propri diritti sulla sabbia ischitana. Nel cuore di agosto non è semplice fornire, soprattutto negli hotel che solitamente attuano politiche da low-cost, un servizio impeccabile e soddisfacente. Può capitare lo strafalcione che inviperisce gli ospiti che al reclamo preferiscono usare le parole grosse e le mani quando necessario con minacce, tutt’altro che velate, al personale.

Bambini maleducati: mazzate tra famiglie alla spiaggia di San Pietro

Nel pomeriggio presso la Spiaggia di San Pietro diverse famiglie si sono lasciate andare a una scazzottata degna dei film di Bud Spencer & Terence Hill, con urla, minacce, calci e pugni e nuvoloni di polvere ad alzarsi sulla spiaggia portuale, quasi come in un film d’animazione. Solo l’intervento delle forze dell’ordine è riuscita a calmare gli animi. Motivo del contendere? Con ogni probabilità l’esuberanza dei bambini di una delle due famiglie che ha suscitato il fastidio dei vicini d’ombrellone. Il richiamo degli adulti seccati dai giochi invadenti dei pargoli non è stato gradito e dalle parole si è passati velocemente ai fatti. Un litigio che ha spaventato gli astanti che hanno velocemente abbandonato la spiaggia divenuta un vero e proprio ring a cielo aperto

Cliente aggredisce staff dell’hotel al porto per un paio di bermuda

Ads

Alcuni alberghi, si sa, ci tengono al dress code e invitano gli ospiti a vestirsi in maniera decorosa, nel rispetto del buon nome e della reputazione della struttura ricettiva. Ma a Ischia sbarca anche quel tipo di cliente che ritiene di avere sempre ragione. Nonostante i cartelli e gli inviti del personale a non indossare pantaloncini corti nella sala ristorante, uno degli ospiti di un centralissimo hotel ischitano non ne ha proprio voluto saperne di indossare i pantaloni lunghi. Mangiare in bermuda deve aver rappresentato davvero una circostanza quasi vitale se all’ennesimo invito a vestirsi secondo il dress-code stabilito dalla struttura alberghiera l’ospite ha iniziato a inveire contro il personale arrivando quasi alle mani. Solo l’intervento delle forze dell’ordine ha riportato ordine in una situazione che stava per degenerare, tutto per un paio di short della discordia.

Ads

Tensione a San Ciro, urla e schiamazzi nella notte

Anche nel cuore di San Ciro non sono mancati la scorsa notte attimi di tensione che hanno costretto all’intervento delle forze dell’ordine. A venire alle mani un gruppo di ragazzi, per motivi ancora non meglio chiariti. Sul posto le volanti della polizia sono riuscite a spegnere la rissa, l’ennesima di un agosto infuocato e macchiato da innumerevoli casi di violenza.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x