ARCHIVIO

La “Baccana” da Leopoldo parte con le isole del gusto

Si racconta che, nel 1962, Leopoldo ottenne una piccola parte nel kolossal cinematografico “Cleopatra”. Il film, girato quasi interamente sull’isola d’Ischia, contava tra i suoi protagonisti le star di Hollywood Liz Taylor e Richard Burton. Leopoldo, appena 18enne, utilizzò i soldi del compenso per la partecipazione al film per realizzare il suo grande sogno: aprire “La Baccana”, un ristorante che divenne in pochissimo tempo il ritrovo del jetset internazionale a Ischia.
Un locale predestinato, insomma. Per qualità del target e per la sua missione inderogabile: puntare in alto. E quest’anno, gli ospiti in programma per l’apertura de “La Baccana” da Leopoldo, in programma giovedì 26 novembre alle 21:30, sono due chef d’eccezione, Domenico Sepe e Pasquale Ferrara.
Domenico Sepe è uno chef giovane e intraprendente, legato alla cucina tradizionale e stagionale,
ai prodotti del territorio e al mare. Ha lavorato e studiato con grandi nomi della cucina, come Olivier Glowig, Corrado Fasolato e Ciccio Sultano. Allieterà gli ospiti con le sue eleganti e gustose ricette.
Pasquale Ferrara è patron e chef del rinomato ristorante “Sakalleo” di Scoglitti, nel Ragusano.
La sua cucina è caratterizzata da piatti a base di pesce appena pescato nelle cristalline acque siciliane, da pregevoli antipasti di mare crudi e cotti, zuppe di pesce, cos cous alla cikis e da altre varietà di pesce che stupiscono per la fantasia e la ricchezza con cui sono preparati, miscelando antiche ricette e nuove idee.
Nella cena a quattro mani “Le Isole del Gusto” Ischia ospita dunque la Sicilia, un filo rosso che lega – attraversando il Tirreno – l’isola verde all’antica Trinacria, attraverso un menu articolato con molteplici portate.
Antipasti: Zuppetta di fagioli cannellini con porri fritti e polenta croccante,Spiedino di polipo e pomodorini alla brace con basilico fresco, Crocchetta di porcini con mousse al pomodoro crudo, Cozze alla cikiss, Fagottino di scarola e alici con lenticchie.
Primi piatti: Gnocchi freschi di spinaci con pomodorini e scaglie di reggiano, Spaghetti fumè, Risotto zucca e rosmarino.
Secondi piatti: La polpetta salsa provola e pinoli tostati, Baccalà in umido con chips di patate
Buffet di dolci e frutta secca
L’intrattenimento della serata sarà affidato a Valerio Sgarra, cantattore istrionico, poliedrico e irriverente. Valerio allieterà gli ospiti con il suo singolare repertorio, composto dalle note di  Brassens, Gainsbourg, Waits, Brel, Cohen, Bowie, De Andrè e Gaber, non tralasciando personali rivisitazioni della tradizione partenopea. Un evento davvero da non perdere per gli amanti dell’enogastronomia.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button