ARCHIVIO 2ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

La comandante dei vigili urbani

Finalmente ha preso servizio il nuovo comandante dei vigili urbani ad Ischia. Ripropongo un articolo di qualche tempo fa visto le pastoie burocratiche che Enzo Ferrandino ha dovuto superare per far iniziare a lavorare la nuova comandante

Benvenuta e bentornata nella sua terra a Chiara Boccanfuso. Aver operato in una grande città ci dà la certezza che lei abbia acquisito una visione larga del suo lavoro. Speriamo anche che l’esperienza la porti ad esaminare gli ultimi decenni della guida del Corpo dei vigili urbani di Ischia. L’ultimo Comandante di ruolo nel Comune fu il Comandante Giovan Giuseppe Iovine che andato in pensione fu sostituito da Elio D’Amato e successivamente da Giovan Giuseppe Pugliese. Questi due Comandanti sono stati sempre tenuti a bada dai sindaci perché venivano nominati per periodi brevi nel loro ruolo.

La correttezza e la buona volontà dei due li costringeva a cedere alla volontà della politica  dei sindaci su molti aspetti della conduzione legale e funzionale del corpo. Eseguivano gli ordini. Il rinnovo del mandato aveva la supremazia su tanti aspetti che conducevano il paese nelle condizioni in cui si trova adesso. Lei prende il paese in mano e dovrà assumersi grandi responsabilità per tentare di mettere un po’ d’ordine. La predilezione dei suoi predecessori era  emettere solamente multe e assicurare agli armatori un imbarco delle auto sulle loro navi senza che questi spendessero un euro per questo servizio. Ci pensava il Comune togliendo i pochi vigili in servizio da altri impegni.

Spero che lei parlerà ai vigili consegnando loro l’intera gamma (su un foglietto) dei compiti ai quali sono destinati per legge. Io per adesso ne elenco alcuni. Esecuzione delle ordinanze che il Sindaco emette (vedi saponi bio). Controllo della ordinanza sui terreni incolti. Eliminazione delle barriere architettoniche per accedere al Comando Vigili ed al pagamento delle multe(basta spostare un computer a piano terra del municipio). Eliminazione delle strisce blu da Piazza degli eroi al Municipio perchè la strada non permette la terza corsia. E’ contro legge.

Questi quattro esempi ci faranno capire se lei si accoderà ai due precedenti comandanti o la dignità di donna capace, che la precede nella sua venuta, sia vera o come dice la stampa locale lei arriva ad Ischia per ragioni differenti. Noi abbiamo bisogno di un Comando vigili che ci faccia sentire cittadini e non sudditi. Ora ha anche parecchio personale che può collaborare con Lei. Il Sindaco ha promesso una “Bella Ischia” ai suoi elettori. Lei può contribuirvi in modo incisivo. Congratulazioni per la sua scelta ed auguri per il suo nuovo impegno.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close