CRONACA

LA CURIOSITA’ Ischia, sono tre gli immobili confiscati e destinati al Comune

Nell’edizione di ieri del nostro giornale vi abbiamo raccontato della delibera di giunta votata dal Comune di Ischia, che ha deciso di aderire a un progetto che prevede di destinare un’immobile di via Venanzio Marone – confiscato alla camorra, e nello specifico al boss Giuseppe Avagliano, nel 2011 – a struttura ricreativa da destinare ai diversamente abili. Ma nella giornata di ieri all’albo pretorio dell’ente di via Iasolino è stato pubblicato anche l’elenco completo aggiornato ad ottobre 2020 dei beni confiscati alla criminalità organizzata e trasferiti nella disponibilità del Comune di Ischia.

E così scopriamo che ci sono altri due immobili di pregio. Il primo è sempre ubicato in pieno centro, è un appartamento di 60 metri quadrati circa ed è situato a Via Alfredo De Luca all’interno del Parco dei Pini ed è una proprietà appartenuta ad Antonio Giuliano. E’ stato assegnato con decreto del tribunale di Napoli che risale al 2 ottobre 1995. L’appartamento, per la cronaca, è stato poi destinato ad alloggio per una famiglia senza tetto. Un terzo immobile, che il Comune si è visto assegnare sempre con decreto del Tribunale in tempi più recenti, e cioè nel 2016, è da destinare a finalità sociale ma è temporaneamente occupato da un nucleo familiare.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button