Statistiche
CRONACA

La denuncia dei Verdi: «Il porto invaso dall’immondizia, lottiamo contro gli incivili»

Il ritorno dei militanti del sole che ride a Ischia è accompagnato dalle prime denunce di degrado sul territorio e dalla promessa di impegno per migliorare la pulizia dell’isola

Questa è una storia di un paradosso che alterna in chi legge sensazioni di stupore miste a incredulità. Può un’isola turistica mostrare parti del territorio in preda alla sporcizia? Certo che può e lo fa di continuo. Possono le amministrazioni, le associazioni che lottano per un’isola più bella e vivibile impedire che questi fenomeni si ripetano? Non da sole. Di certo possono impegnarsi per tale nobile obiettivo con ordinanze e appelli, ma sono documenti e iniziative vuoti se non seguiti da un’opinione pubblica sensibile ai problemi del territorio i cui vive e che si prende cura del patrimonio che possiede. Il problema è culturale, sostengono tutti coloro che hanno ormai ben chiara la situazione e convincere le persone a cambiare mentalità richiede un lavoro lungo e impegnativo.

Di fotografie postate sui social network che denunciano la presenza di immondizia nei più disparati angoli delle strade se ne vedono in gran numero, ma se la segnalazione proviene dal profilo dei “Verdi dell’isola d’Ischia” si può interpretare il post affidato ai mari del web e dei social network come una lotta finalmente sistematica al degrado che ferisce il volto dell’isola d’Ischia. Almeno le premesse ci sono tutte. Di fronte a un lento ma ineccepibile cambiamento di mentalità internazionale che reclama una maggiore attenzione per i problemi dell’ambiente non manca a Ischia chi ritiene di dover agire fattivamente per accelerare un virtuoso cambiamento. E la recente nascita dei Verdi dell’isola d’Ischia, su iniziativa di Maria Rosaria Urraro, farmacista e nuova responsabile del sole che ride sull’isola, sembra riportare a Ischia quell’attenzione per l’ambiente, fondamentale per preservare il patrimonio verde dell’isola.

“Oggi nel comune di Ischia, in via Svincolo Porto, a pochi passi dall’attracco delle imbarcazioni era presente un cumulo di rifiuti di ogni genere che faceva bella mostra di sé. – denunciano i vedi isolani – Tenendo presente che nella suddetta area oltre alle abitazioni, vi sono aree di parcheggio e un parcheggio a pagamento, non è difficile che questo spettacolo indegno per un’isola a vocazione turistica, sia stato visto anche dai turisti. Quindi – sottolinea la responsabile Urraro dei verdi – mi sono recata al comando della polizia municipale del comune di Ischia per segnalare l’accaduto, ma purtroppo gli uffici di sabato sono chiusi al pubblico. Sono comunque riuscita a segnalare a due cortesi vigilesse che erano intente a gestire il traffico nell’area portuale. Già da lunedì – sottolinea la rappresentante ischitana dei verdi – sarà mia premura incontrare il sindaco Ferrandino e il Comandante della Polizia Municipale per metterli a conoscenza dell’accaduto e segnalare la presenza dei Verdi sul territorio e della nostra disponibilità nel contrastare e segnalare situazioni di inciviltà e non rispetto della natura. La delegazione dei Verdi dell’isola d’Ischia è disposta al dialogo con tutti i cittadini e resta a disposizione per segnalazioni”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x