CRONACA

LA DENUNCIA Ischia e il cimitero privo di illuminazione

Così come denunciamo da anni, all’interno del cimitero di Ischia i lumini presenti su tombe e loculi continuano ad essere spenti: che vergogna! Si tratta di una delle tante vergogne sociali con cui nel Camposanto ischitano, completamente al buio nelle ore serali e notturne, si mortifica la memoria dei nostri defunti. E la cosa vergognosa ed intollerabile è che sono ben cinque anni che questa vergogna si protrae nel tempo a causa dell’insensibilità e del menefreghismo politico dell’attuale e della passata amministrazione comunale di Ischia che non si sono mai impegnate affinché il Cimitero fosse illuminato. E così come possiamo constatare dal video e dalle foto scattate nei giorni scorsi presso il Camposanto ischitano regna ancora il buio pesto: da non credere!

Il  Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista guidato dal Segretario generale Domenico Savio, unica forza politica di opposizione a Ischia nonostante non ancora presente in consiglio comunale, chiede per l’ennesima volta e con forza l’immediata riattivazione dell’impianto di pubblica illuminazione attraverso la  gestione diretta e in economia da parte del comune. Illuminazione che và urgentemente estesa anche all’ingresso e ai vialetti del Cimitero perché è pericolosissimo camminare al buio quando, soprattutto nel periodo invernale, fa buio prestissimo.

Articoli Correlati

Un commento

  1. Ne passeranno altri di anni ma la luce continuerà ad essere spenta. Non c’è rispetto per i vivi figuriamoci per i morti. E meno male che Dio disse:” SIA FATTA LUCE”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker