POLITICA

La Di Scala attacca: «Lo scontro nel M5S paralizza la sanità»

“Prendiamo nota: archiviata e letteralmente scavalcata a piedi uniti la ministra Grillo, non si sa se per manifesta incapacità o sospetto consociativismo con De Luca, i deputati e i consiglieri regionali dei 5 stelle si sono rivolti direttamente al premier Conte. Legittima la richiesta della revoca dell’incarico di commissario alla sanità al governatore per affidarla a qualcuno più capace, il dato politico  è disarmante: assodato l’assoluto fallimento della ministra grillina, cosa già deprimente di per se, l’incapacità di sintesi e lo scontro interno ai 5 stelle continuano a paralizzare la sanità campana”. Lo afferma la presidente della commissione Sburocratizzazione del Consiglio regionale della Campania Maria Grazia Di Scala (FI).

“La lettura è semplice quanto la situazione inaccettabile, visto che parliamo della salute dei cittadini costretti a pagare l’inadeguatezza di un ministro fallimentare e certi intollerabili giochi di potere dai quali i 5 stelle si sono sempre dichiarati distanti”. “Salvo poi ad autosmentirsi coi fatti”, conclude l’esponente di Forza Italia.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close