Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

La firma più attesa, Casamicciola “brinda” all’Osservatorio

Ieri mattina è stato siglato il trasferimento della storica struttura dal Demanio al patrimonio comunale

L’ex Osservatorio geodinamico della Sentinella è passato definitivamente nel patrimonio del Comune di Casamicciola. Ieri mattina nei locali dell’ex Capricho ha avuto luogo la fatidica firma da parte del sindaco Giovan Battista Castagna e del Direttore regionale del Demanio, ingegner Paolo Maranca, sbarcato in mattinata sull’isola per siglare quello che sotto vari punti di vista è stato un momento storico per il Comune termale, vista l’importanza della struttura non solo dal punto di vista storico, ma anche dal punto di vista scientifico.

La segretaria comunale dottoressa Li Pizzi ha letto ai presenti l’intera convenzione e tutti gli articoli che compongono l’atto di trasferimento (i cui punti salienti abbiamo illustrato su queste colonne nell’edizione di ieri), poi è arrivata la sottoscrizione salutata da un breve applauso. «Con le norme sul federalismo – ha spiegato l’ingegner Maranca – il Demanio ha trasferito una grande quantità di beni alle comunità locali: è comprensibile infatti la difficoltà di centralizzare la gestione della miriade di beni di proprietà dello Stato. Il cespite dell’Osservatorio è importante per la comunità isolana, e il passaggio al Comune è altrettanto importante per lo Stato, che non poteva utilizzarlo né per fini governativi né per fini istituzionali. Sono contento di vivere questa importante giornata di cui vorrei dare merito alle strutture tecniche sia del Comune che dell’Agenzia del Demanio, capitanate dal dottor Russo: senza il loro lavoro sarebbe stato davvero improbo raggiungere questo obiettivo. Il federalismo demaniale è una procedura complessa, difficile, complicata: senza la dedizione degli uffici tecnici di entrambi gli enti non avremmo raggiunto il risultato. Quindi credo che questa giornata debba essere dedicata proprio ai componenti degli uffici tecnici e a tutti coloro che vi hanno contribuito».

L’ingegner Maranca ha inoltre aggiunto: «Il trasferimento del bene si inserisce nel nuovo corso che lo Stato sta portando avanti da alcuni anni, dove l’ente locale non è più visto come una controparte, ma come un organo di sinergica composizione di un processo altamente complesso. Il Comune di Casamicciola è un ente virtuoso che riesce ad avere idee chiare e dunque riuscirà senz’altro a valorizzare questa struttura in maniera ottimale». La valorizzazione passa per l’apposito accordo già siglato lo scorso anno, e su tale convenzione l’ingegnere ha commentato: «La struttura sarà organizzata in maniera tale che una parte sarà fruibile dalla cittadinanza, un’altra che verrà destinata ai servizi comunali, e una parte che resterà adibita a centro di rilevazione geodinamica per i fenomeni di natura sismica. Una soluzione che rappresenta la vera vocazione di un bene pubblico, cioè di restituirla alla collettività e offrirla come servizi utili alla comunità locale. Questo è solo l’inizio di una lunga e proficua collaborazione».

Il sindaco Giovan Battista Castagna ha salutato con soddisfazione il passaggio di proprietà dell’Osservatorio: «Si tratta di un momento importante per Casamicciola e per l’intera isola. Si tratta di un percorso iniziato nel 2011 con l’amministrazione D’Ambrosio, e poi continuato con determinazione dalla nostra amministrazione: abbiamo profuso il massimo dell’impegno e voglio ringraziare tutti i consiglieri comunali, partendo dagli assessori, dal presidente del Consiglio avvocato Nunzia Piro, e tutti gli altri consiglieri. Il civico consesso ha infatti votato all’unanimità l’acquisizione del bene al patrimonio comunale, a rimarcare l’importanza dell’atto. L’amministrazione stamane ha sottoscritto con lo Stato un patto molto chiaro: è necessario che la struttura sia oggetto di una profonda rivalorizzazione, non solo nel senso di una mera ristrutturazione materiale, ma anche nel rinnovato utilizzo.

Giovan Battista Castagna: «È il coronamento di un percorso iniziato dieci anni fa e perseguito con determinazione dalla nostra amministrazione. Ringrazio tutti i componenti del consiglio comunale, oggi più di ieri Casamicciola sarà padrona del suo destino»

Ads

Sono certo che di tale valorizzazione ne beneficerà progressivamente a macchia d’olio tutta l’area, non solo della Sentinella ma dell’intero Comune e di tutta l’isola». Al momento della firma, il sindaco ha anche accennato brevemente a due altri obiettivi della sua amministrazione nell’ottica di rinascita del territorio: «Il Comune, tuttora teso al superamento del difficile momento post-sisma, ha altri due risultati da conseguire: prima di tutto la riqualificazione dei locali dell’ex Capricho, che dopo tante sofferenze va risolta, e poi l’importantissimo complesso del Pio Monte, in cui l’azione per rivalorizzare la struttura è fortemente voluta da entrambe le parti, in maniera tale da raggiungere una rinascita che coinvolgerebbe l’intera isola. Sono due obiettivi su cui si giocherà la credibilità dell’amministrazione».

Ads

Paolo Maranca (Demanio): «Attraverso il federalismo demaniale culturale, si attuerà il risanamento conservativo e le attività di tutela della struttura, ma anche gli interventi necessari sia per mantenere le attività istituzionali, museali e culturali già insediate qui a cura del Comune, sia per continuare a consolidare e incrementare la sua storica funzione di centro scientifico e di ricerca»

Il primo cittadino ha poi concluso: «Dal punto di vista scientifico, l’Osservatorio ha già una notevole funzione a livello regionale e nazionale; oggi più di ieri il Comune sarà padrone del proprio destino: questa valorizzazione naturalmente investirà anche l’ambito scientifico». Prima di ripartire, la piccola delegazione del Demanio ha trovato il tempo, insieme al presidente del Consiglio comunale Nunzia Piro, di visitare un’altra volta la storica struttura della Sentinella.

Foto Franco Trani

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Controllare Anche
Close
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x